Network Marketing: Cos’è, Come funziona e Perché NON farlo

Il Network Marketing (Multi Level Marketing) è un tipo di vendita diretta in cui i venditori vendono i prodotti direttamente ai consumatori e li convincono a diventare a loro volta venditori in modo tale da ricevere una ricompensa in denaro dall’azienda per cui lavorano. I venditori verranno ricompensati non solo per le loro vendite ma anche per quelle effettuate dai venditori procacciati.

Il network marketing è legale in Italia? Il vero network marketing è legale in Italia ed è regolamentato dalla Legge n. 173 del 17 agosto 2005, non si tratta dunque di una truffa, ma nella maggior parte dei casi chi aderisce a questi sistemi non guadagna.

👥 Attività: Network Marketing
⚖️ Regolamentazione: Legge n. 173 del 17 agosto 2005
💰 Guadagni: In oltre il 90% dei casi non ci sono guadagni
Di che si tratta: Vendita diretta e procacciamento nuovi venditori
📃 Contratto di lavoro: No, i collaboratori sono indipendenti
💳 Salario fisso: No, ci sono commissioni e/o bonus
Orari di lavoro: Flessibilità oraria

Network Marketing Caratteristiche

Questo è un sistema nato nei primi anni del 1900 da un’azienda californiana di vitamine, che effettuava la così detta “vendita porta a porta” e non è un nuovo modello di business che le persone non comprendono. Quello che però oggi è cambiato è il modo controverso in cui vengono procacciati nuovi venditori sui Social.

Coloro che aderiscono alle aziende di network marketing hanno generalmente un profilo Instagram sul quale si definiscono con termini quali: “Imprenditore Digitale”, “CEO”, “Gold Manager”, ecc. Non c’è niente di più sbagliato, questi soggetti sono solo dei venditori diretti e non dei veri e propri manager o tantomeno degli imprenditori, altrimenti per legge dovrebbero essere iscritti al registro delle imprese.

Sono inoltre soliti riportare sui loro profili dei “bilanci” tramite cui fanno credere che quella sia la cifra da loro guadagnata mensilmente. In realtà i venditori percepiscono solo una percentuale irrisoria e nella maggior parte dei casi non arrivano a guadagnare nemmeno 200 euro al mese. Secondo la Federal Trade Commission:

“Il 99,6% delle persone che sono entrate nel business del Network Marketing ha perso denaro e la metà dei venditori abbandona entro il primo anno”.

Quello che noi di TradingOnlineTop.com troviamo gravissimo è che coloro che cadono in queste trappole sono sempre persone che versano in uno stato economico di disagio o giovani studenti alla ricerca di un guadagno extra. Dovete prestare molta attenzione, lo schema per attrarre persone nella rete è sempre lo stesso, vogliono farvi credere che con l’impegno raggiungerete dei risultati ma in realtà guadagna solo chi è in cima a questi sistemi.

Questo articolo nasce con l’obiettivo di spiegare tutte le sfaccettature del Network Marketing e di offrire un’alternativa valida a coloro che stanno cercando di aumentare i loro risparmi, ovvero quella costituita dall’investire in Borsa.

Nel lungo periodo, è di gran lunga più efficiente investire 50 euro al mese in un ETF dello S&P 500, su broker come eToro, piuttosto che aderire a questi sistemi in cui gli unici a guadagnare sono i vertici dell’azienda e coloro con una forte esposizione sui Social come Instagram. Sul broker eToro troverete tanti asset su cui investire e potrete iniziare copiando i migliori trader della piattaforma.

Clicca qui per iscriverti a eToro e accedere alla demo gratuita

Network Marketing Cos’è?

Il network marketing è un modello di business che dipende dalle vendite dirette, da persona a persona, da parte di rappresentanti indipendenti che generalmente lavorano da casa. Un business di network marketing può essere ad un solo livello, in cui si vendono solo i prodotti, o più comunemente multi-level, dove vengono reclutati anche nuovi venditori. Il network marketing può dunque richiedere la costruzione di una rete di business partner o venditori per operazioni di “lead generation” e per la chiusura delle vendite. 

Sul mercato ci sono sia aziende di network marketing affidabili sia aziende che sono state denunciate in quanto “schemi piramidali“. Nel caso dello schema piramidale, il business non si concentra sulle vendite ai consumatori ma sul reclutamento di nuovi venditori che possono addirittura essere tenuti a pagare in anticipo costosi kit di avviamento all’attività. Nessuno, ovviamente, dovrebbe mai pagare per lavorare!

Nel caso delle aziende di network marketing serie, come accennato nell’introduzione, bisogna comunque considerare che solo coloro che sono all’apice, o che sono già molto conosciuti sui Social, riescono a guadagnare cifre dignitose. I nuovi entranti generalmente non riescono ad ottenere nemmeno 200 euro al mese. La cosa peggiore è che spesso queste aziende fanno leva su malsani preconcetti secondo cui “solo chi vale riuscirà a guadagnare” ed organizzano incontri dal vivo durante i quali fanno credere alle nuove leve che “solo con loro è possibile uscire dalla ruota del criceto”.

Network Marketing Come funziona?

Il network marketing è noto sotto diversi nomi, tra cui multi-level marketing, affiliate marketing, referall marketing, cellular marketing, marketing diretto al consumatore, ecc., ma il suo funzionamento non cambia.

Generalmente, le aziende che seguono il modello del network marketing hanno diversi livelli di venditori. Ogni venditore può guadagnare denaro reclutando una propria rete di venditori che a loro volta recluteranno altri venditori. I creatori di un nuovo livello (“upline”) ottengono commissioni sulle proprie vendite e sulle vendite effettuate dalle persone appartenenti al livello che hanno creato (“downline”) ed ai potenziali sottolivelli. Ad oggi, il canale più utilizzato per l’attività di network marketing è Instagram.

Di conseguenza, i venditori guadagnano sia dalle vendite dei prodotti sia dal reclutamento di nuove leve. Purtroppo, il network marketing ad un solo livello è molto più affidabile del multi-level marketing.

Le aziende di network marketing vendono prodotti di vario genere, dagli integratori dimagranti ai purificatori dell’acqua, ed a volte questi prodotti sono anche validi. Il problema di fondo è che se non sia ha già un “network”di medie/grandi dimensioni è praticamente impossibile ottenere un guadagno sostenibile nel tempo.

Facciamo un esempio pratico, una persona con relativamente pochi followers su Instagram (meno di 10.000) una volta esauriti i possibili acquirenti all’interno della sua cerchia personale ed i possibili acquirenti tra i suoi followers di Instagram, arriverà sicuramente ad un punto in cui non riuscirà più a trovare nuove reclute e persone a cui vendere prodotti. Oltre il 90% delle sue reclute abbandonerà il progetto, senza considerare l’elevato dispendio di tempo passato a trovare nuove reclute e nuovi acquirenti.

I pochi fortunati che riescono a guadagnare dal network marketing sono i primi ad essere entrati o coloro in grado di realizzare un profilo Instagram molto seguito. Generalmente queste persone hanno profili da oltre 10.000 followers ed affiancano all’attività di vendita contenuti creativi per aumentare l'”engagement”.

È necessario prestare la massima attenzione, queste aziende ed i loro venditori fanno una propaganda spietata. Il sistema è sempre lo stesso, sia sui Social sia durante gli eventi dal vivo, viene effettuato una sorta di “lavaggio del cervello” in cui vi faranno credere che diventerete “Manager”, che riceverete viaggi regalati e che guadagnerete una montagna di soldi solo grazie al vostro impegno. La realtà dei fatti è però quella che vi stiamo spiegano di questo articolo.

Il Trading Online come alternativa

La maggior parte delle persone interessate al multi-level marketing sono senza lavoro o alla ricerca di un guadagno extra. In realtà la cosa migliore per chiunque sarebbe effettuare investimenti sicuri e redditizi nel lungo termine sui migliori broker online.

Il trading online non vi renderà ricchi dall’oggi al domani ma è il modo migliore per massimizzare la propria ricchezza nel tempo. Non tutti coloro che fanno trading guadagnano ma a trarne beneficio sono solo coloro che investono con criterio, ovvero realizzando un portafoglio ben diversificato che contenga asset più e meno rischiosi. Questo non significa che dovrete lasciare il vostro lavoro attuale o pensare di ritrovarvi milionari nel giro di dieci anni, ma investendo ad esempio 50-250 euro al mese in un ETF ed in qualche azione interessante, tra 20 anni vi ritroverete con una cifra non indifferente.

Le migliori piattaforme di trading online sono ormai accessibili a chiunque e sono tutte testabili tramite account demo gratuito.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Network Marketing truffa o legale? La differenza dallo Schema Piramidale illegale

    Il network marketing, o multi-level marketing, è un modello di business legale e non si tratta di una truffa. È regolato dalla legge 173 del 2005, che sancisce cos’è e cosa non è il network marketing.

    Ecco cosa ci dicono gli articoli all’interno della legge riguardo il network marketing:

    • Metodo di vendita: Il network marketing prevede la vendita diretta di prodotti o servizi a soggetti che non svolgono un’attività d’impresa o professionale. Questo significa che gli acquirenti devono essere dei privati e non soggetti business.
    • Oggetto della vendita: Il network marketing deve obbligatoriamente avere un oggetto della vendita (altrimenti si parlerebbe di schema piramidale). L’oggetto della vendita può essere sia un prodotto sia un servizio, ad esclusione di prodotti e servizi assicurativi, prodotti e servizi finanziari, contratti legati ad immobili, come locazione e vendita.
    • Guadagno diretto e indiretto: Il venditore, o promoter, ha un guadagno diretto, ovvero una percentuale sul prodotto o servizio venduto a nome della casa produttrice. Ha poi un guadagno indiretto (esattamente come avviene per i sistemi piramidali), ovvero una percentuale proveniente dai guadagni della rete di venditori che ha sotto di sé. 
    • Luogo dove esercitare: Per la legge l’attività di network marketing può essere svolta ovunque. Attualmente viene svolta principalmente online e molto meno frequentemente porta a porta.
    • Raccolta di ordinativi: Il venditore non vende direttamente al consumatore ma raccoglie gli ordinativi per conto dell’azienda. La vendita materiale del prodotto deve avvenire solo da parte dell’azienda.

    Qual è la differenza tra network marketing e schema piramidale? In poche parole, il Network Marketing è un sistema piramidale lecito. Secondo la legge n. 173/2005 può ritenersi illegale qualsiasi modello di Marketing Piramidale, quale la catena di Sant’Antonio o lo Schema Ponzi, che ha come unico obiettivo quello di reclutare persone che investano denaro e non quello di trasferire beni e servizi.

    La differenza è proprio questa, il network marketing ha sia lo scopo primario di vendere beni o servizi sia lo scopo di trovare nuove reclute.

    Quanto è possibile guadagnare?

    Secondo un’indagine della Federal Trade Commission: “il 99,6% delle persone che sono entrate nel business del Network Marketing ha perso denaro e la metà dei venditori abbandona entro il primo anno”.

    Guadagnare con il network marketing non è impossibile ma è altamente improbabile. La maggior parte delle persone non guadagna dal network marketing o al massimo guadagna piccole cifre durante i primi mesi di attività. Chi è al vertice dell’azienda continuerà a guadagnare cifre elevate nel tempo mentre i nuovi entranti abbandoneranno quasi sicuramente l’attività.

    Le persone possono addirittura perdere soldi nel caso in cui l’attività preveda l’acquisto di un kit iniziale o di utilizzare mezzi propri per effettuare vendite porta a porta. È addirittura possibile finire coinvolti in uno schema piramidale illegale e non rendersene conto, il web è sempre più pieno di truffe, soprattutto quelle a tema Bitcoin e criptovalute.

    La maggior parte di coloro che hanno avuto un’esperienza diretta con il network marketing sono riusciti a guadagnare al massimo cifre minuscole ma, cosa ben peggiore, ne sono spesso usciti psicologicamente devastati.

    Vantaggi e Svantaggi del Network Marketing online

    Il network marketing, come già ampiamente detto, ha come grande svantaggio il fatto di non consentire di guadagnare alla maggior parte delle persone. Anche se si tratta di un modello di business assolutamente legale, in molti lo associano allo schema piramidale, in cui coloro che sono ai livelli superiori della piramide ottengono grandi guadagni provenienti dalle commissioni di coloro che sono ai livelli più bassi. Le persone ai livelli più bassi finiranno invece per non guadagnare nulla e l’azienda otterrà profitti dalla vendita dei kit di ingresso ai nuovi entranti.

    Il vantaggio del network marketing è che una persona volenterosa e con discrete capacità di vendita può puntare a guadagnare un entrata extra temporanea, ma difficilmente sostenibile nel tempo. 

    Secondo la Federal Trade Commission (FCC) queste aziende multi-level, in cui chi è più in alto guadagna da chi è più in basso, andrebbero sempre evitate.

    Network Marketing Aziende

    Ecco un elenco delle migliori aziende di network marketing in Italia. Le aziende in questione spesso sono realtà solide ed in forte crescita, ma come già detto le controversie del multi-level marketing non riguardano l’attività dell’azienda ma l’elevatissima improbabilità che i nuovi entranti riescano ad ottenere un guadagno sostenibile nel tempo.

    • Avon
    • Amway
    • Tupperware
    • Herbalife
    • Mary Kay
    • Rodan + Fields
    • Yves Rocher
    • Lyoness
    • PM-International 
    • Snep
    • Evergreen Life Products
    • Forever Living Products

    Se state pensando di entrare all’interno di un’azienda di network marketing dovreste considerare che nella maggior parte dei casi non riuscirete ad ottenere delle entrate sostenibili nel tempo. Anche se l’azienda in questione è solida e vende prodotti validi, il risultato non cambia. Se fosse diverso da così, queste aziende sarebbero piene di laureati che farebbero a gara per entrarne a far parte, la realtà dei fatti è che la maggior parte delle nuove reclute sono persone che non riescono a trovare un lavoro, mamme, casalinghe e giovani alla ricerca di un guadagno extra.

    Network Marketing Opinioni

    Le opinioni oneste sul network marketing sono per la maggior parte negative. Le uniche opinioni positive provengono proprio da chi fa parte di un business di network marketing, soprattutto se ai vertici dell’azienda. Questi soggetti si comportano spesso come se fossero parte di una “setta” colpevolizzando in modo duro chi critica il network marketing. 

    Online potete trovare diverse opinioni ma dovete prestare la massima attenzione a non lasciarvi coinvolgere in questi sistemi. Ecco una testimonianza disponibile su Indeed e relativa ad una nota azienda di network marketing:

    “Ambiente lavorativo tranquillo ma difficile. Presa dall’entusiasmo ho iniziato questa esperienza come secondo lavoro, ma ho guadagnato 3€ in un mese!”

    Network Marketing

    Conclusioni

    Nel corso dell’articolo abbiamo coperto quasi tutto quello che bisogna sapere sul network marketing. Abbiamo visto che è un sistema assolutamente legale, a differenza degli schemi piramidali illegali come lo schema Ponzi.

    Nonostante la sua legalità è però altamente sconsigliato entrate a far parte di aziende basate sul multi-level marketing, questo perché la maggior parte degli entranti non riesce ad ottenere un guadagno.

    La cosa migliore per massimizzare la propria ricchezza è investire i soldi sui migliori broker online, a patto di investire in modo consapevole ed all’interno di un portafoglio ben diversificato.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cos’è il network marketing?

    È un modello di business che dipende dalle vendite dirette, da persona a persona, da parte di rappresentanti indipendenti che generalmente lavorano da casa. Un business di network marketing può essere ad un solo livello, in cui si vendono solo i prodotti, o più comunemente multi-level, dove vengono reclutati anche nuovi venditori.

    Il network marketing è legale?

    Il network marketing, o multi-level marketing, è un modello di business legale e non si tratta di una truffa. È regolato dalla legge 173 del 2005, che sancisce cos’è e cosa non è.

    Quanto si guadagna con il network marketing?

    Secondo la Federal Trade Commission: “Il 99,6% delle persone che sono entrate nel business del Network Marketing ha perso denaro e la metà dei venditori abbandona entro il primo anno”.

    Le opinioni sul network marketing sono positive?

    Le opinioni oneste sono per la maggior parte negative. Le uniche opinioni positive provengono proprio da chi fa parte di un business di network marketing, soprattutto se ai vertici dell’azienda. Questi soggetti si comportano spesso come se fossero parte di una “setta” colpevolizzando in modo duro chi critica il network marketing.

     

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    corsi trading online gratuiti

    Migliori 10 Corsi di Trading Online del 2022

    In questa guida spiegheremo nel dettaglio quali sono i 10 migliori corsi di trading online …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.