Migliori app per criptovalute: Guida completa alle applicazioni

Pubblicato: 6 Dicembre 2022 di Giulia M.

Le criptovalute sono diventate molto più accessibili per l’investitore medio dopo la loro recente ascesa di popolarità. Attualmente, diverse società di brokeraggio consentono agli investitori di acquistare e vendere criptovalute insieme ad azioni, ETF ed altri asset tradizionali. Alcuni dei principali Exchange di criptovalute hanno reso il processo di negoziazione più semplice che mai, soprattutto quelle con le migliori app per criptovalute.

Investire in criptovalute potrebbe non essere adatto a tutti, poiché si tratta ancora di un investimento in qualche modo speculativo. A prescindere dal fatto che si guadagni o meno nel lungo termine, gli investitori possono aspettarsi un’elevata volatilità. Detto questo, se credete nel potenziale a lungo termine delle criptovalute e avete una tolleranza al rischio abbastanza elevata, non c’è nulla di male nel detenere una valuta digitale come investimento a lungo termine.

Tenendo conto di ciò, in questo articolo vedremo quelle che, secondo i nostri criteri, sono le 10 migliori app criptovalute per il 2023. Queste includono broker ed exchange che potrete utilizzare per iniziare a costruire il vostro portafoglio di criptovalute oggi stesso. Per utilizzarle vi basterà completare il processo di registrazione sul sito ufficiale ed entrare con le credenziali ricevute nell’app mobile. Le migliori app sono tutte scaricabili da App Store e Google Play.

Su eToro, per esempio, potrete acquistare criptovalute e copiare gli investimenti dei migliori trader della piattaforma sia su desktop che su mobile. Potete anche provare eToro gratuitamente prima di versare il deposito minimo di circa 50 euro.

Clicca qui per provare subito la Demo di eToro

📱 App: 👍 Ideale per: Rating:
eToro Principianti e Esperti ⭐⭐⭐⭐⭐
Binance Esperti ⭐⭐⭐⭐⭐
Coinbase Principianti ⭐⭐⭐
Crypto.com Esperti ⭐⭐⭐⭐
Gemini Esperti ⭐⭐⭐⭐
Kraken Esperti ⭐⭐⭐⭐
Bitstamp Principianti e Esperti ⭐⭐⭐
Pionex Esperti ⭐⭐⭐⭐
Bybit Esperti ⭐⭐⭐
Bitpanda Principianti e Esperti ⭐⭐⭐
Migliori App per Criptovalute

Migliori app per criptovalute: la Top 10

Lista delle migliori app per investire in criptovalute del 2023:

  1. 🥇eToro: la migliore app per criptovalute per i principianti.
  2. 🥈Binance: la migliore app per criptovalute per i più esperti.
  3. 🥉Coinbase: app molto semplice da usare.
  4. 🏅Crypto.com: app ideale per gli staker.
  5. 🏅Gemini: app ideale per investitori e trader di livello istituzionale.
  6. 🏅Kraken: app per criptovalute molto affidabile e longeva.
  7. 🏅Bitstamp: app ideale per tutte le tipologie di trader.
  8. 🏅Pionex: app per criptovalute ideale per le sue commissioni basse.
  9. 🏅Bybit: app intuitiva e con bonus di benvenuto.
  10. 🏅Bitpanda: un’app che consente di diversificare.

eToro

eToro ha una buona selezione di criptovalute sulla sua piattaforma ed a nostro avviso è la scelta migliore per i principianti ma gli esperti potrebbero apprezzare la possibilità di operare con un wallet crypto eToroX integrato nella piattaforma. Offre inoltre alcune offerte uniche, come la possibilità di copiare i migliori trader della piattaforma.

Vantaggi:

  • Circa 120 criptovalute disponibili.
  • Piattaforma intuitiva e semplice da utilizzare.
  • Possibilità di copiare gli investimenti in criptovaluta dei migliori investitori e di leggere le opinioni di altri utenti.
  • Presenza dello Staking, ovvero l’atto di bloccare una determinata quantità di crypto, per un certo periodo di tempo in un portafoglio al fine di ricevere una ricompensa.
  • Presenza di un Exchange integrato (eToroX) che permette di creare il proprio portafoglio di criptovalute
  • Possibilità di investire anche in azioni, ETF, CFD e portafogli d’investimento tematici.
  • Wallet integrato.
  • Sezione dedicata all’apprendimento con un valido corso criptovalute.
  • Possibilità di provare la piattaforma in modalità Demo e di passare poi all’account reale con un deposito minimo di $50.
  • Possibilità di comprare Bitcoin con PayPal.

Clicca qui per provare subito la Demo di eToro

Svantaggi:

  • La commissione dell’1% è ok per i principianti ma non è l’ideale per i trader più avanzati, anche se quest’ultimi potrebbero trovare commissioni su eToroX.
  •  Ampia offerta di criptovalute ma non quanto quella di Exchange più grandi.
  • Alcuni potrebbero preferire operare su di un exchange classico.

Commissioni:

Commissione unica e trasparente dell’1% per l’acquisto o la vendita sui diversi tipi di criptovalute. È possibile diminuire le commissioni su eToroX.

Immagine a scopo dimostrativo

Binance

Binance non poteva assolutamente mancare tra le migliori app per criptovalute. È l’Exchange più grande al mondo ed è in assoluto la piattaforma più completa sul mercato. Risulta però essere di difficile utilizzo per i principianti.

Vantaggi:

  • Ha la più ampia offerta di criptovalute emergenti sul mercato (600+).
  • Commissioni basse.
  • Molti metodi di deposito/prelievo disponibili.
  • Presenza di funzionalità avanzate.
  • Consente anche di investire in contratti derivati.
  • Presenza dello staking e di altre funzioni per guadagnare.
  • È possibile ottenere prestiti e la carta Visa Binance.
  • Presenza degli NFT.

Svantaggi:

  • Exchange difficile da utilizzare e poco adatto ai neofiti che vogliono solo possedere qualche crypto.
  • Problemi di regolamentazione della società.

Commissioni:

0,02%-0,10% per le commissioni di acquisto e di negoziazione, 3%-4,5% per gli acquisti con carta di debito, trasferimento gratuito nell’Area Unica dei Pagamenti in Euro (SEPA).

Coinbase

Coinbase brilla per la sua vasta gamma di criptovalute disponibili e per la sua facilità d’uso ma non è un exchange vantaggioso dal punto di vista delle commissioni. C’è anche una piattaforma di trading avanzata per gli appassionati di criptovalute. Inoltre, è possibile guadagnare criptovalute gratuitamente se si è disposti a seguire alcuni corsi di formazione.

Vantaggi:

  • Semplicità d’uso.
  • Troverete tutte le migliori criptovalute sul mercato.
  • Wallet crypto integrato.
  • Possibilità di guadagnare apprendendo.
  • Possibilità di creare e collezionare NFT.

Svantaggi:

  • Commissioni elevate per la versione base dell’exchange.
  • Poche funzionalità aggiuntive.

Commissioni:

$0,99-$2,99 (Coinbase), 0%-0,50% (Coinbase Pro).

Crypto.com

Crypto.com è un app molto valida sia per gli stakers che per gli investitori attivi che desiderano investire in criptovalute. Questa app è entrata nell’elenco anche perché supporta il trading di derivati in-app e consente di ottenere una carta Visa da utilizzare sull’Exchange.

Vantaggi:

  • Sono supportate oltre 200 altcoin.
  • È possibile guadagnare fino al 14,5% sulle partecipazioni in criptovalute.
  • Supporto DeFi e NFT.
  • Il mercato a pronti e i mercati derivati supportano la negoziazione di ordini avanzati.
  • Possibilità di ottenere una carta Visa.
  • È possibile guadagnare giocando e imparando.
  • È possibile ottenere un prestito istantaneo.

Svantaggi:

  • L’app è difficile da usare per i principianti.
  • Assistenza clienti non efficiente.
  • Frequenti problemi con transazioni e depositi/prelievi.
  • App a volte lenta e con diversi bug.

Commissioni:

Dallo 0,4% di commissioni maker e taker per il Livello 1 (volume di trading compreso tra $0 e $25.000) allo 0,04% di commissioni maker e 0,1% di commissioni taker per il Livello 9 (volume di trading pari o superiore a $200.000.001).

Gemini

Gemini è un’app valida soprattutto per gli investitori istituzionali e i trader più attivi. Gli utenti possono inoltre guadagnare interessi sulle criptovalute tramite Gemini Earn.

Vantaggi:

  • Possibilità di guadagnare interessi.
  • È abbastanza semplice da utilizzare.
  • È possibile ottenere ricompense se si utilizza la carta Gemini.

Svantaggi:

  • Alcune funzioni non sono disponibili per il mercato EU.
  • Commissioni elevate.
  • Non è possibile finanziare il conto con carta di credito/debito.

Commissioni:

Le commissioni di transazione variano da 0,99 all’1,49%.

Kraken

Kraken è stato uno dei primi exchange della storia ed è noto per la sua affidabilità.

Vantaggi:

  • Commissioni basse.
  • Sicurezza.
  • Presenza dello staking.
  • Supporto 24/7.
  • Presenza del trading con margine.
  • Supporto NFT.

Svantaggi:

  • Non è la scelta migliore per i principianti.
  • Assistenza clienti poco efficiente.

Commissioni:

Commissioni da 0% a 0.26%.

Bitstamp

Bitstamp è un exchange longevo e la sua app si adatta più o meno a tutte le tipologie di investitore.

Vantaggi:

  • App molto versatile.
  • Ottima per comprare Bitcoin e Ethereum.
  • Commissioni di transazione basse.
  • Interfaccia intuitiva.
  • Circa 40 criptovalute disponibili.

Svantaggi:

  • Commissioni di prelievo costose
  • Assistenza clienti migliorabile.
  • Non è possibile acquistare con carta di credito.

Commissioni:

0,50% per volumi di trading inferiori a 10.000 dollari e 0,0% per volumi di trading superiori a 20 milioni di dollari.

Pionex

Pionex è un’app per criptovalute con commissioni basse ed una delle poche che offre il trading con i bot.

Vantaggi:

  • 16 bot di trading gratis.
  • Commissioni di transazione basse.
  • App facile da usare.
  • Ottima assistenza clienti.

Svantaggi:

  • Non ideale per i principianti.
  • Poco utilizzato dagli utenti italiani.

Commissioni:

0,05% di commissioni di negoziazione.

Bitpanda

Bitpanda è un exchange che consente di investire anche in azioni, ETF, indici e metalli preziosi.

Vantaggi:

  • Possibilità di diversificare.
  • Possibilità di costruire un piano di risparmio.
  • Staking.
  • Possibilità di ottenere ricompense.

Svantaggi:

  • Commissioni elevate nella versione base.
  • Problemi frequenti con depositi/prelievi.
  • Assistenza clienti migliorabile.

Commissioni:

Le commissioni maker massime su Bitpanda Pro sono dello 0,1% e le commissioni taker massime sono dello 0,15%.

Bybit

Bybit è un’app davvero intuitiva e con un buon bonus di benvenuto.

Vantaggi:

  • App abbastanza semplice da comprendere.
  • Possibilità di ottenere un bonus.
  • Supporta il trading di derivati e gli NFT.
  • Commissioni basse/nella media.

Svantaggi:

  • App non adatta ai principianti.

Commissioni:

0,075% per chi compra e lo 0,025% per chi vende.

Migliori App Criptovalute

Dove comprare criptovalute?

Se vi state chiedendo dove comprare criptovalute, avete diverse opzioni a disposizione. I posti migliori per comprare criptovalute possono essere generalmente separati in due categorie principali:

  • Broker: Un broker è una società regolamentata che facilita l’acquisto e la vendita di prodotti finanziari, come azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento. Molti dei migliori broker azioni offrono anche il trading di criptovalute attraverso le loro piattaforme, un esempio è per l’appunto eToro. Queste piattaforme possono essere basate su desktop, app o entrambe.
  • Exchange: Un exchange di criptovalute è una piattaforma che facilita l’acquisto e la vendita di valute digitali. La differenza principale è che i broker offrono altri strumenti di investimento e consentono di realizzare un portafoglio diversificato, gli exchange di criptovalute no. Gli exchange possono poi essere centralizzati o decentralizzati, quest’ultimi sono più rischiosi dato che non sono controllati da nessuna società.

In generale, i broker sono considerati come maggiormente sicuri in quanto devo sottostare alle rigide regole delle autorità di vigilanza come la CySEC. Gli exchange centralizzati più affidabili, come Binance e Coinbase, sono comunaue ritenuti sicuri nonostante il discorso relativo alla loro regolamentazione è più complesso e nonostante in passato siano stati vittima di hacking.

Che si scelga un broker o un exchange, è bene assicurarsi che abbia le funzionalità necessarie. Ad esempio, se volete acquistare criptovalute sul vostro cellulare, cercate le migliori app per criptovalute.

Cos’è un exchange criptovalute?

Un exchange di criptovalute è una piattaforma, generalmente centralizzata, che facilita le transazioni di valute digitali. I clienti degli exchange di criptovalute possono dunque acquistare e vendere varie crypto. Attraverso la piattaforma dell’exchange possono anche effettuare le seguenti operazioni – l’elenco non è esaustivo:

  • Scambiare un tipo di criptovaluta con un altro ai tassi di cambio prevalenti.
  • Scambiare criptovalute con valuta fiat (come l’euro) o con criptovalute legate a valuta fiat (le così dette stablecoin).
  • Spendere criptovalute, ad esempio utilizzando una carta di debito collegata.
  • Accedere a risorse educative per conoscere le valute digitali.
  • Beneficiare dello staking.

Molti dei migliori exchange di criptovalute dispongono di app per dispositivi mobile che offrono una certa comodità se si intende negoziare asset digitali in movimento.

Caratteristiche delle migliori app per criptovalute

Eccone alcune caratteristiche da considerare nella scelta delle migliori app per criptovalute:

  • Sicurezza: Esaminate le caratteristiche di sicurezza dell’exchange, o del broker, per vedere quante delle sue attività sono tenute offline in cold storage, se ha un’assicurazione privata e se fa parte di un programma di “bug bounty” che incoraggia gli hacker etici a segnalare eventuali punti deboli. Potete anche cercare online se l’exchange è mai stato violato dagli hacker.
  • Servizio clienti: Se siete alle prime armi con gli investimenti in criptovalute, il servizio clienti in italiano 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 è un must. Nessuno vuole dover sfogliare pagine di FAQ per ottenere aiuto perché il denaro non è arrivato sul proprio conto.
  • Offerta di criptovalute: Esistono oltre 4.000 criptovalute sul mercato, ma anche i grandi exchange offrono solo 50-150 monete. Sulla maggior parte delle piattaforme, probabilmente sarete in grado di investire in Bitcoin, investire in Ethereum, ed investire nelle altre crypto a maggiore capitalizzazione di mercato. Se però volete acquistare una crypto specifica o avete intenzione di investire in alcune delle crypto più piccole, avrete bisogno di un exchange che abbia una certa varietà d’offerta.
  • Facilità d’uso: Le migliori app per criptovalute si sono sviluppate rapidamente, poiché sempre più persone vogliono investire. Tuttavia, a volte questo rapido sviluppo è andato a scapito della facilità d’uso. Assicuratevi che l’app abbia le funzioni che volete utilizzare e, se non avete mai fatto trading prima, sceglietene una che sia facile da usare per i principianti.
  • Commissioni: Pagare commissioni inutili significa buttare via soldi, sia che stiate scegliendo una banca, un broker o il miglior exchange di criptovalute. Prima di aprire un conto, verificate quanto costa depositare, prelevare e fare trading. Vale anche la pena di verificare le opzioni di prelievo e di deposito per assicurarsi che funzionino bene.
  • Ricerca: Le criptovalute sono un tipo di investimento relativamente nuovo, quindi più si impara e meglio è. Alcune app includono centri di apprendimento sulle criptovalute e informazioni su crypto specifiche.
  • Guadagnare interessi: Diverse piattaforme per criptovalute offrono la possibilità di guadagnare interessi sulle proprie crypto, generalmente tramite lo staking. Assicuratevi di capire le modalità di generazione degli interessi applicate dalla piattaforma scelta.
  • Ubicazione: Alcune piattaforme per criptovalute, come ad esempio Robinhood, non possono operare in Italia.

Qual è la migliore app per il trading di Bitcoin?

A livello generale, Binance, il più grande exchange al mondo, è un ottimo modo per acquistare criptovalute e Bitcoin. Ha eccellenti credenziali di sicurezza, commissioni basse e offre un’ampia gamma di funzioni. Dal lato negativo, potrebbe non essere la scelta migliore per i principianti che desiderano un’app per criptovalute semplice da utilizzare, come per esempio eToro, e che vogliono semplicemente comprare qualche crypto dal prezzo inferiore o comprare frazioni di Bitcoin.

La migliore app per il trading di Bitcoin dipende dunque dalle vostre esigenze personali e ci sono molte buone app sul mercato. Prima di scaricare un’app, pensate a tutto ciò che volete che faccia. Ad esempio, se volete acquistare e detenere Bitcoin, le vostre esigenze sono diverse da quelle di una persona che intende costruire un portafoglio diversificato di crypto.

Clicca qui per acquistare subito Bitcoin con eToro

È necessario un Wallet per criptovalute?

I wallet (portafogli per criptovalute), sono un modo sicuro per conservare i vostri beni digitali, ma ne avete bisogno solo se avete intenzione di accumulare grandi quantità di criptovalute o se volete spendere facilmente le vostre crypto. Le criptovalute che possedete sono protette da chiavi pubbliche e private, un po’ come il vostro PIN e il numero di conto corrente. Per conservare le chiavi criptate e tenerle al sicuro, si utilizza un wallet.

Esistono due tipi di wallet Crypto:

  • Cold Wallet: Di solito si tratta di un pezzo di hardware che viene tenuto offline, il che lo rende estremamente difficile da hackerare. I cold wallet costano tra i 50 e i 150 euro e sono spesso considerati il modo più sicuro per conservare le valute digitali. Ad un principiante che vuole solo comprare qualche crypto non servirà un cold wallet.
  • Hot Wallet: I portafogli a caldo sono collegati a Internet, quindi non sono altrettanto sicuri. Tuttavia, come i normali portafogli, sono un luogo comodo per conservare piccole quantità di criptovalute che si desidera utilizzare. Generalmente gli hot wallet sono integrati nella piattaforma scelta. Ad esempio, su App Store e Google Play potrete scaricare il wallet di eToro che supporta più di 120 criptovalute.

Fino a poco tempo fa, quando le criptovalute non erano così diffuse, i portafogli erano molto più indispensabili. Nei primi tempi, diverse piattaforme criptovalute sono state vittima di hackeraggio. A quel punto, se la criptovaluta veniva rubata, non c’era modo di recuperarla. Per questo motivo gli appassionati di criptovalute di lunga data utilizzano gli exchange solo per il trading e conservano le monete nei propri cold wallet.

Tuttavia, al giorno d’oggi è molto più sicuro lasciare le proprie monete presso l’exchange o il broker dove sono state acquistate. Le migliori app per criptovalute sono dotate di un’eccellente sicurezza e custodiscono i vostri beni offline in cold storage. Diverse società assicurano anche le criptovalute in loro possesso.

Pensate a cosa intendete fare con le vostre criptovalute prima di acquistarle. Se state investendo a lungo termine e volete acquistare e conservare, potrebbe andare bene per voi affidare le vostre chiavi di criptovaluta all’exchange o al broker scelto. Se però avete intenzione di fare trading regolarmente o di spendere le vostre crypto, un cold wallet può avere senso. In questo caso, dovrete cercare la migliore app per il trading di criptovalute che si colleghi facilmente al vostro wallet.

Quali commissioni aspettarsi sulle migliori app per criptovalute?

Se state cercando la migliore app per criptovalute, le commissioni giocano un ruolo importante. Ecco alcune commissioni a cui prestare attenzione:

  • Commissioni di trading: Le commissioni variano a seconda dell’exchange e del tipo di operazione. È possibile trovare un trading senza commissioni, ma è più probabile che si debba pagare tra lo 0,1% e lo 0,5% per operazione. Le commissioni di solito si riducono se si effettuano volumi di trading elevati, e a volte è possibile ridurre ulteriormente il costo utilizzando la crypto nativa della piattaforma.
  • Commissioni di deposito: Molte delle migliori app per il trading di criptovalute consentono di trasferire denaro dal proprio conto bancario gratuitamente. Vale però la pena di controllare, perché alcune applicano commissioni fino all’1,5%, soprattutto se si utilizza una carta di debito. Se volete pagare con carta di credito, sappiate che probabilmente vi verrà addebitato almeno il 3,5% e che la vostra banca potrebbe trattarlo come un anticipo di contanti.
  • Commissioni di prelievo: Sulla maggior parte dei broker non è possibile prelevare i propri asset digitali ma solo valuta fiat. Gli exchange invece applicano di solito una commissione fissa a seconda della valuta che si desidera prelevare. Potete verificare le commissioni esatte sui loro siti web.

Le commissioni possono davvero intaccare i vostri profitti, soprattutto se fate trading regolarmente. I principianti che desiderano solo comprare qualche crypto dovrebbero invece anteporre la necessità di una piattaforma sicura e semplice da utilizzare al livello delle commissioni offerto. Le migliori app per criptovalute, da noi selezionate, vi permetteranno di fare trading, depositare e prelevare il vostro denaro a un costo minimo.

Le criptovalute sono sicure?

La sicurezza dell’investimento in criptovalute dipende da due componenti principali: la sicurezza della piattaforma scelta e la volatilità degli investimenti.

Sicurezza della piattaforma

Le criptovalute che detenete nel vostro conto presso un broker o un exchange sono in genere molto al sicuro. A patto che si utilizzi un exchange o un broker affidabile (come quelli citati in questo articolo) e non si sia incappati in qualche truffa a tema Bitcoin

Molte delle piattaforme per criptovalute affidabili conservano la maggior parte delle attività digitali in “cold storage”. Ciò significa che sono conservati offline e non rischiano di essere violati o rubati. Agli albori delle criptovalute, c’era il rischio che gli exchange venissero violati, ma questi problemi sono stati ampiamente risolti.

In alternativa, come già detto, si può scegliere di conservare le criptovalute in un proprio wallet digitale separato. Si può anche usarne uno per creare un proprio deposito offline. Tuttavia, la sicurezza e la funzionalità delle principali piattaforme dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte degli investitori. Tenete presente che dovrete anche prendere provvedimenti per proteggere il vostro conto: anche la migliore app per criptovalute non vi proteggerà se non attivate l’autenticazione a due fattori e non impostate password forti.

Consideriamo ora la sicurezza dal punto di vista degli investimenti.

Volatilità degli investimenti

È importante sottolineare che le criptovalute, anche il Bitcoin, la più grande e consolidata, sono una classe di attività giovane e piuttosto volatile. Questo vale soprattutto per le criptovalute più piccole presenti sul mercato. Quindi, bisogna essere pronti a sopportare grandi oscillazioni di prezzo nel tempo. E, proprio come per gli altri investimenti, non investite denaro che non potete permettervi di perdere. Molti esperti suggeriscono inoltre che i principianti dovrebbero concentrarsi sulle criptovalute più conosciute e meno volatili.

Migliori app per trading CFD sulle criptovalute

Alcuni utenti scelgono di investire in criptovalute attraverso i contratti derivati (futures, CFD, opzioni), specialmente tramite i CFD per via della loro facilità d’uso. I CFD, acronimo di “contratti per differenza”, sono degli asset che consentono di speculare sull’andamento di un asset sottostante, come ad esempio le criptovalute, senza possederle realmente. Questi prodotti finanziari sono adatti ai trader intraday più propensi al rischio o a chi vuole investirci solo piccole somme.

Come funziona il trading di CFD sulle criptovalute? Funziona in modo davvero semplicissimo. Basterà seguire i seguenti passaggi:

  1. Cercare la criptovaluta a cui si è interessati nella barra di ricerca del broker.
  2. Scegliere quanto investirci.
  3. Impostare facoltativamente: leva, stop loss o take profit.
  4. Cliccare su “ACQUISTA” (LONG) se si pensa che quella criptovaluta aumenterà di valore, cliccare su “VENDI” (SHORT) se si pensa che quella criptovaluta diminuirà di valore.
  5. Chiudere l’operazione in giornata per evitare le commissioni overnight.

Qui di seguito, sono presenti quelli che secondo noi sono i migliori broker regolamentati per investire nei CFD delle criptovalute (sono tutti testabili in Demo):

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Conclusioni

    Investire in criptovalute può essere estremamente rischioso, così come investire nel Metaverso, negli NFT, ed in altri settori caratterizzati da elevata volatilità ed incertezza. Riteniamo che gli investitori debbano approcciarsi a questi asset come a qualsiasi altro investimento tecnologico, con una mentalità a lungo termine e prevedendo frequenti alti e bassi. Invitiamo tutti i lettori ad informarsi bene prima di investire, per comprendere a fondo tutti i potenziali rischi e benefici del trading sulle migliori app per criptovalute.

    Ti ricordiamo infine la possibilità di simulare i tuoi primi investimenti con denaro virtuale sulla Demo di eToro: Clicca qui per scaricare la Demo.

    FAQ

    Qual è la migliore app per comprare criptovalute?

    Secondo i nostri criteri, la migliore app per principianti per comprare criptovalute è eToro mentre la migliore per utenti esperti è Binance.

    Le app per criptovalute sono gratuite?

    Generalmente le app per criptovalute sono scaricabili gratuitamente da App Store e Google Play.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    Wallet Crypto: Migliori portafogli per criptovalute 2023

    Pubblicato: 6 Dicembre 2022 di GiancarlaQuali sono i migliori wallet crypto del 2023? Con la …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *