Nasdaq Composite: Guida completa all’utilizzo dell’indice azionario

Il Nasdaq Composite è generalmente noto ai più come il maggior indice tecnologico statunitense. In realtà, la maggior parte delle persone non ha ben chiaro com’è composto e quali sono le sue caratteristiche principali.

Nel corso di questo articolo vi spiegheremo nel dettaglio cos’è questo indice e come funziona. Vedremo inoltre come investire nell’indice tramite le migliori piattaforme di trading online e se conviene a tutti i trader farlo.

📈 Indice: Nasdaq Composite
📅 Anno di fondazione: Febbraio 1971
🏦 Fondatori: Gordon Macklin
🇺🇸 Nazionalità: Statunitense
🔍 Azioni al suo interno: + di 3.000 azioni

Nasdaq Composite

Nasdaq Composite Oggi

Ecco il prezzo e le quotazioni in tempo reale del Nasdaq Composite:

NASDAQ Composite
INDEX
^IXIC
10.575,62 USD

Apertura: 10697.707$ Variazione Giornaliero %: -1.5076753
Mass. Giornaliero: 10883.042$ Mass. Annuale: 16212.23$
Min. Giornaliero: 10572.33$ Min. Annuale: 10565.14$
Prezzo medio 50: 12.036,50$ Variazione Annuale %: -161.88672
Prezzo medio 200: 12.880,26$ Prezzo/Earning: 0,00$
Volume: 3791135000 Utile per Azione: 0,00$
Ult. chiusura: 10.737,51$
%5EIXIC

Nasdaq Composite Cos’è?

Il Nasdaq Composite è uno dei principali indici di Borsa, costituito dai titoli quotati alla Borsa del Nasdaq.

I criteri da rispettare per far parte dell’indice sono i seguenti:

  • Un titolo deve essere quotato esclusivamente sulla Borsa del Nasdaq.
  • Il titolo deve essere un titolo comune appartenente ad una singola società, quindi sono escluse le azioni privilegiate, i fondi quotati (ETF) ed altri tipi di titoli.
  • Sono ammessi: gli American Depositary Receipts (ADR), i fondi di investimento immobiliare (REITs), le azioni di società in accomandita semplice.

Ecco spiegato il perché all’interno dell’indice sono presenti così tante azioni (circa 3.200) e perché il numero delle azioni contenute nell’indice cambia spesso.

L’indice è stato progettato per essere rappresentativo dell’intero mercato azionario del Nasdaq e non solo delle più grandi aziende tech. Il noto indice ha però un’altissima concentrazione di aziende del settore tecnologico, soprattutto le più giovani ed in crescita, e di conseguenza è considerato un buon indicatore di come il mercato tecnologico stia performando.

L’indice in questione è uno dei 3 indici azionari più seguiti degli Stati Uniti, insieme allo S&P 500 ed al Dow Jones Industrial Average.

Nasdaq Composite Come funziona?

Il Nasdaq Composite, come la maggior parte dei maggiori indici azionari, è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato delle sue componenti sottostanti. Questo significa che le fluttuazioni delle aziende con maggior capitalizzazione di mercato hanno un maggiore impatto sull’andamento dell’indice, rispetto alle aziende con minor capitalizzazione.

Facciamo un esempio. Ipotizzando un movimento uguale nei prezzi di entrambe le azioni, un titolo azionario quotato al Nasdaq con una capitalizzazione di mercato di 200 miliardi di dollari avrà un’influenza doppia sull’indice rispetto ad una società con una capitalizzazione di mercato di 100 miliardi di dollari.

L’andamento dell’indice varia continuamente durante le ore di negoziazione del mercato azionario. Al 10 Agosto 2021 l’indice sembra avere un andamento di breve periodo positivo.

Quante società sono quotate al Nasdaq?

Al momento della stesura dell’articolo, sono circa 3.200 le società quotate al Nasdaq ma, come accennato in precedenza, non tutte le azioni sono incluse nell’indice. Ad esempio, gli ETF quotati al Nasdaq non fanno parte dell’indice.

Dato che l’indice è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato e dato che alcune delle più grandi aziende del mondo sono quotate al Nasdaq, l’indice è influenzato soprattutto da una piccola parte delle società al suo interno. Pensate che i primi 10 titoli dell’indice rappresentano circa un terzo della performance dell’intero indice.

Non ha dunque senso mostravi tutte le aziende quotate all’indice ma solo le maggiori 20 società per capitalizzazione di mercato:

  1. Apple (NASDAQ:AAPL)
  2. Microsoft (NASDAQ:MSFT)
  3. Amazon (NASDAQ:AMZN)
  4. Meta (NASDAQ:FB)
  5. Alphabet Class A (NASDAQ:GOOGL)
  6. Alphabet Class C (NASDAQ:GOOG)
  7. Tesla (NASDAQ:TSLA)
  8. NVIDIA (NASDAQ:NVDA)
  9. PayPal Holdings (NASDAQ:PYPL)
  10. ASML Holdings (NASDAQ:ASML)
  11. Intel (NASDAQ:INTC)
  12. Comcast (NASDAQ:CMCSA)
  13. Netflix (NASDAQ:NFLX)
  14. Adobe (NASDAQ:ADBE)
  15. Cisco Systems (NASDAQ:CSCO)
  16. PepsiCo (NASDAQ:PEP)
  17. Broadcom (NASDAQ:AVGO)
  18. Texas Instruments (NASDAQ:TXN)
  19. Pinduoduo (NASDAQ:PDD)
  20. T-Mobile US (NASDAQ:TMUS)

*I dati potrebbero cambiare nel tempo

Come investire nel Nasdaq Composite?

Ecco 3 modi per investire nell’indice:

  1. Investendo in un ETF o fondo indicizzato all’indice
  2. Comprando singolarmente le 20 maggiori azioni che vi abbiamo mostrato nel paragrafo precedente
  3. Speculando sull’indice tramite i CFD

La prima è l’alternativa più semplice e la più adatta a coloro che sono poco propensi al rischio e/o che cercano un investimento passivo. La seconda alternativa è adatta a coloro che hanno molto capitale da investire, salvo l’investimento in azioni frazionate. La terza alternativa è invece adatta a chi è propenso al rischio.

Un fondo indicizzato è progettato per investire in tutte le componenti di un indice azionario e nelle stesse ponderazioni che sono indicate nell’indice stesso. L’idea è che, nel tempo, i fondi indicizzati produrranno prestazioni praticamente identiche (al netto delle commissioni) a quelle dell’indice che tracciano. I fondi hanno generalmente commissioni molto basse.

Un ottimo fondo indicizzato all’indice è il Fidelity Nasdaq Composite Index, con un rapporto di spesa netto dello 0,29% e nessun investimento minimo. Un ottimo ETF è invece l’ETF Nasdaq Composite Index (NASDAQ:ONEQ), che negozia come qualsiasi altro titolo ed ha un rapporto di spesa inferiore dello 0,21%.

Dove investire nel Nasdaq Composite?

Potete investire nell’indice sui migliori broker azioni o sui migliori ETF broker, processo molto meno costoso rispetto all’acquisto tramite banca o SIM. Sul broker eToro , ad esempio, potrete investire nei seguenti strumenti: ETF del Nasdaq, tutte le singole azioni contenute nell’indice e nel CFD dell’indice.

Per farlo dovrete semplicemente:

  1. Registrarvi gratuitamente al broker: Clicca qui per registrarti gratis ad eToro
  2. Fare pratica con la Demo gratuita
  3. Depositare l’importo minimo di $50
  4. Cercare le azioni o gli ETF su cui volete investire nella barra di ricerca
  5. Cliccare su “Compra” senza attivare la LEVA in modo da investire nelle azioni/ETF veri e propri e non nei CFD, in questo modo riceverete anche eventuali dividendi 

Potete anche investire in azioni frazionate. Se ad esempio volete investire in Amazon ma non avete a disposizione quasi 3.000 euro, su eToro potete anche investire meno di quella cifra e comprare dunque una quota dell’azione.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Sul broker potrete addirittura copiare in modo automatico i trader più performanti!

    Investire nell’indice conviene?

    Investire negli indici del mercato azionario conviene se non si ha il tempo o la voglia di fare ricerca per trovare le migliori azioni su cui investire, o anche se non si hanno le conoscenze di trading necessarie per valutare correttamente le azioni.

    Il noto Warren Buffett, considerato il miglior investitore azionario di tutti i tempi, ha da sempre sostenuto che i fondi indicizzati e gli ETF sono la migliore scelta di investimento per l’investitore medio. Se avete il tempo e la voglia di investire in modo accurato nelle singole azioni vi incoraggiamo a farlo perché potreste battere il mercato, ma se così non fosse non c’è nulla di sbagliato nel preferire gli investimenti passivi.

    Inoltre l’indice vi darà un’enorme esposizione di portafoglio non solo alle migliori azioni tecnologiche del mercato, come Apple, Microsoft, e Amazon, ma anche alle novità tech del momento.

    Qual è la differenza tra Nasdaq Composite e Nasdaq 100?

    Il Nasdaq 100 è un altro indice basato sul Nasdaq e molto seguito. Anche questo indice è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato ma qual è allora la differenza?

    Questo indice non comprende tutte le azioni ordinarie quotate sulla borsa omonima ma comprende solo le azioni delle 100 più grandi società non finanziarie quotate. Le 100 società dell’indice rappresentano oltre il 90% del peso del Nasdaq Composite.

    Proprio come per il Nasdaq Composite, ci sono tantissimi ETF/fondi indicizzati a questo indice. Eccone uno ottimo: l’ETF Invesco QQQ (NASDAQ:QQ), che investe proporzionalmente nelle componenti dell’indice per un rapporto di spesa bassissimo, dello 0,20%.

    Altri Maggiori Indici Azionari

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cos’è il Nasdaq Composite?

    È un indice del mercato azionario costituito dai titoli quotati alla Borsa del Nasdaq. I criteri da rispettare per far parte dell’indice sono i seguenti: un titolo deve essere quotato esclusivamente sulla Borsa del Nasdaq, il titolo deve essere un titolo comune appartenente ad una singola società, quindi sono escluse le azioni privilegiate, i fondi quotati (ETF) ed altri tipi di titoli. Sono ammessi: gli American Depositary Receipts (ADR), i fondi di investimento immobiliare (REITs), le azioni di società in accomandita semplice.

    Qual è la differenza tra Nasdaq Composite e Nasdaq 100?

    Il Nasdaq 100, a differenza del Nasdaq Composite, non comprende tutte le azioni ordinarie quotate al Nasdaq ma comprende solo le azioni delle 100 più grandi società non finanziarie quotate.

     

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    Azioni da dividendo 2021

    Azioni da Dividendo: ecco le migliori e come investirci

    Le migliori azioni da dividendo possono fornire agli investitori un reddito prevedibile ed un potenziale …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.