Investire in Oro: Come fare e Quando conviene

Investire in oro è il desiderio di molti investitori in quanto è ritenuto il bene rifugio per eccellenza. Un bene rifugio è un bene con un valore intrinseco reale che ha la tendenza a non perdere valore in seguito ad un incremento generale dei prezzi.

Tutti gli investitori dovrebbero avere nel proprio portafoglio una percentuale destinata all’oro, al fine di ottenere buone performance anche nei momenti di crisi del mercato. Un esempio recente è quello offertoci dalla guerra Russia-Ucraina e dall’inflazione elevata, i mercati sono molto nervosi e solo l’oro sembra essere l’unico asset in grado di proteggere gli investitori. L’oro è infatti schizzato ai massimi e coloro che non avevano l’oro all’interno del loro portafoglio d’investimento se la sono vista davvero brutta.

Quando si decide di investire in oro, non bisogna limitarsi a comprare solo oro fisico, come monete o lingotti. Le alternative per investire nell’oro includono anche l’acquisto di asset finanziari come: azioni di società di estrazione di oro, di fondi quotati in borsa (ETF) e di contratti derivati come i CFD.

Sul broker eToro, ad esempio, potrete investire in oro con un deposito minimo di soli $50 attraverso azioni, ETF, CFD e portafogli dedicati.

Clicca qui per iscriverti a eToro ed investire subito nell'oro

Nel corso dell’articolo vi spiegheremo tutto questo nel dettaglio!

❓Come investire: Oro fisico, Asset finanziari
🔍 Dove investire: Venditori autorizzati, Broker online
🥇 Migliori broker: eToro, XTB, CAPEX.com
😀 Conviene:
💰 Budget minimo: 50-250 €

Quotazione Oro in tempo reale

Ecco il prezzo e la quotazione dell’oro in tempo reale:

Investire in oro: Come fare?

Come fare a investire in oro? È possibile investire in oro nei seguenti modi:

  1. Acquistando oro fisico: Potete acquistare lingotti, gioielli o monete d’oro presso i venditori autorizzati (banco metalli, banche, ecc.).
  2. Investendo in oro finanziario: Potete investire in azioni, fondi comuni, ETF, CFD o Futures legati all’oro sulle migliori piattaforme di trading online. Vi basterà registrarvi, depositare l’importo minimo stabilito dal broker, cercate l’asset che desiderate sottoscrivere nella barra di ricerca del broker, scegliere quanto investirci e convalidare l’operazione.

Nei prossimi paragrafi vi spiegheremo passo dopo passo come fare sia che vogliate acquistare oro fisico sia che vogliate utilizzare i broker online!

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Come investire in oro fisico

    Investire in oro fisico è il metodo classico per investire nella nota materia prima ma non è il metodo ottimale. L’acquisto di oro fisico va effettuato tramite i venditori autorizzati, come le banche, ed in Italia comporta una tassazione al momento della vendita del 26%

    Un altro fattore da considerare è l’eventualità che tali beni vengano rubati se detenuti in casa propria. Potrebbero dunque esserci dei costi aggiuntivi, relativi alla detenzione dei lingotti presso la banca o all’assicurazione di tali beni, che potrebbero erodere l’investimento.

    Se avete comunque deciso di investire in oro fisico, le tre opzioni principali per investire sono: lingotti, monete e gioielli.

    Lingotti oro 

    I lingotti d’oro sono disponibili in barre che vanno da pochi grammi a circa 10 kg, ma generalmente vengono venduti in lingotti da 250-300 grammi. Dato che l’attuale prezzo dell’oro è molto alto, questo rende investire in lingotti d’oro una proposta costosa e non accessibile a tutti. A differenza delle azioni, non c’è inoltre un modo di ottenere una frazione di un lingotto d’oro.

    Su broker come eToro, potrete invece acquistare azioni frazionate di aziende legate all’oro. Questo significa che vi basterà una cifra inferiore al prezzo di un azione. 

    A causa del prezzo elevato dei lingotti d’oro, è particolarmente importante rivolgersi ad un rivenditore affidabile e pagare un’assicurazione o scegliere la detenzione presso la banca.

    Se si sceglie di investire in oro con i lingotti, è bene rimanere sempre aggiornati sul prezzo dell’oro, in modo da poter scegliere il momento giusto per comprare. 

    Monete d’oro

    Le monete d’oro più comuni pesano in media 30-60 grammi. Le monete da collezione, come i Krugerrand sudafricani, i Canadian Maple Leafs e le American Gold Eagles, sono il tipo di monete d’oro più ampiamente disponibili sul mercato. Alcuni commercianti vendono addirittura le monete danneggiate o usurate.

    I prezzi delle monete d’oro spesso non sono in linea con la quantità d’oro al loro interno. Le monete da collezione rare generalmente hanno prezzi molto elevati anche se non contengono chissà quanto oro al loro interno. 

    Potete trovare le migliori offerte sulle monete d’oro presso collezionisti locali o negozi di pegno, ma per sicurezza è sempre meglio fare acquisti da un rivenditore autorizzato.

    Gioielli d’oro

    È possibile anche acquistare gioielli d’oro. Investire in gioielli in oro, tuttavia, comporta molti rischi rispetto all’investire in oro puro.

    In primo luogo, è necessario fare attenzione all’affidabilità del venditore, che potrebbe vendervi prodotti non autentici o rovinati. Richiedete sempre la documentazione contenente la purezza la % di oro presente nel gioiello. La purezza dell’oro è calcolata sulla base dei carati, un gioiello da 24 carati è 100% oro.

    In secondo luogo, è necessario considerare il markup applicato al prezzo del gioiello in base all’azienda che ha progettato o prodotto il gioiello. Il markup potrebbe essere anche superiore a tre volte il valore grezzo del metallo prezioso. Per fare un esempio, due bracciali d’oro identici avranno un prezzo differente se uno di essi è prodotto da Cartier e l’altro da un artigiano.

    Investire in oro acquistando Azioni

    Investire nelle azioni delle società che estraggono, raffinano e commerciano oro è un’alternativa molto più semplice rispetto all’acquisto di oro fisico

    Alcune delle azioni più popolari del settore oro sono:

    • Newmont Corp. (NEM): Newmont è la più grande compagnia mineraria d’oro del mondo, con sede in Colorado. Gestisce miniere d’oro nin Nord America, Sud America e Africa.
    • Barrick Gold Corp. (GOLD): Questo gigante minerario d’oro ha sede a Toronto e opera in 13 Paesi in tutto il mondo.
    • Franco-Nevada Corp. (FNV): Franco-Nevada non possiede miniere d’oro ma acquista i diritti d’autore da altri minatori d’oro.

    Tenete a mente, però, che i prezzi delle azioni delle società d’oro sono correlati sia ai prezzi dell’oro sia ai fondamentali relativi alla redditività ed alle spese correnti di ogni azienda. Ciò significa che investire in singole società d’oro comporta rischi simili a quelli di investire in qualsiasi altro titolo. I singoli titoli possono sperimentare un certo livello di volatilità e non fornire la stessa sicurezza dei fondi diversificati.

    Potete acquistare queste azioni in modo molto semplice tramite i migliori broker azioni. Dovrete solo registrarvi gratuitamente, depositare l’importo minimo stabilito dalla piattaforma, cercare le azioni nella barra di ricerca, scegliere quanto investirci e convalidare l’operazione.

    Sul broker eToro, ad esempio, potrete acquistare azioni oro anche in modalità frazionata e beneficiando del 0% di commissioni di negoziazione. Sul broker troverete inoltre un portafoglio d’investimento interamente dedicato all’oro.

    Clicca qui per iscriverti subito a eToro

    Investire tramite gli ETF oro

    Questa è la scelta migliore per tutti i principianti che necessitano di un’esposizione all’oro all’interno del loro portafoglio.

    Gli ETF oro, o i fondi comuni di investimento, sono in grado di fornire l’esposizione alla stabilità a lungo termine dell’oro, offrendo più liquidità dell’oro fisico e più diversificazione dei singoli titoli legati all’oro.

    Ecco qui i migliori ETF oro e Fondi comuni da acquistare:

    • ETF SPDR Gold Shares (GLD): Questo ETF etiene oro fisico e ricevute di deposito. Il suo prezzo ricalca fedelmente il prezzo del lingotto fisico.
    • Vaneck Vectors Gold Miners ETF (GDX): Questo è un fondo gestito passivamente che traccia un paniere sottostante di azioni di società di estrazione e raffinazione dell’oro.
    • Franklin Templeton’s Gold and Precious Metals Fund (FKRCX): Questo è invece un fondo comune d’oro gestito attivamente da investitori professionisti. Questi fondi mirano a battere i rendimenti dei fondi indicizzati gestiti passivamente ma hanno commissioni molto più elevate e non sono l’ideale per i principianti.

    Ricordate che non state investendo in oro fisico, il valore dei fondi comuni d’oro e degli ETF oro potrebbe non corrispondere interamente al prezzo di mercato dell’oro, e questi investimenti potrebbero non avere lo stesso rendimento dell’oro fisico.

    La cosa più semplice per i principianti è quella di sottoscrivere un ETF, come l’ETF SPDR Gold Shares (GLD) sui migliori broker ETF. Il processo d’acquisto è analogo all’acquisto delle azioni.

    Sui broker XTB potrete inoltre beneficiare del 0% di commissioni su ETF ed azioni, di un corso di trading per scoprire tutto ciò che riguarda l’oro e di un deposito minimo nullo.

    Clicca qui per iscriverti subito a XTB

    Investire in oro tramite i Contratti Derivati

    È possibile investire in oro anche tramite i contratti derivati come i CFD, le opzioni e i futures. Questa è una scelta più adatta agli investitori propensi al rischio e che investono nel breve periodo.

    I CFD, i futures e le opzioni sono derivati, il che significa che il loro valore è interamente basato sul prezzo di un’attività sottostante (in questo caso l’oro). Un CFD consiste nell’effettuare la corretta previsione sui movimenti futuri dei prezzi di mercato dell’asset sottostante. Un contratto futures è un accordo per comprare o vendere un titolo ad un prezzo fisso in una certa data, indipendentemente dalle attuali condizioni di mercato. Un contratto opzioni è invece un accordo che ti dà la possibilità di acquistare o vendere un titolo se esso raggiunge un determinato prezzo o prima di una certa data.

    Una volta creato il conto di intermediazione è possibile acquistare e vendere direttamente tramite la piattaforma. La maggior parte delle piattaforme addebita una commissione che varia in base al numero di contratti che si acquistano o vendono.

    Le persone che scelgono di investire in oro tramite i contratti derivati devono monitorare attivamente le loro partecipazioni giornalmente. 

    Investire in oro conviene?

    L’oro è il bene rifugio per eccellenza, e se siete degli investitori di lungo periodo l’esposizione all’oro non può mancare all’interno del vostro portafoglio. In poche parole, investire in oro conviene sempre. Questo perché l’oro è indispensabile in momenti d’inflazione alta o altre calamità, come ad esempio il Covid-19 o la guerra Russia-Ucraina.

    Nel breve termine può essere un asset molto volatile, ma nel lungo periodo ha sempre premiato gli investitori. Sono molti i trader che solo grazie all’oro, e ad altre commodities (come l’argento, il petrolio o il gas naturale), sono riusciti a performare bene anche in momenti di profonda crisi di mercato.

    A seconda delle proprie preferenze e della propria attitudine al rischio, è possibile scegliere di investire in oro fisico, azioni oro, ETF oro, fondi comuni di investimento oro o contratti derivati sull’oro. Indipendentemente dalla forma di oro che si sceglie, la maggior parte dei consulenti consiglia di non allocare più del 10% del portafoglio nell’oro.

    Qualsiasi forma di investimento comporta dei rischi, oro incluso. Per questa ragione, gli ETF oro sono la scelta più sicura per la maggior parte degli investitori che desiderano aggiungere un po’ di stabilità ai loro portafogli.

    Investire in Oro

    Conclusioni

    Nel corso dell’articolo abbiamo visto come investire in oro ed abbiamo visto anche che tutti dovrebbero destinare una quota del proprio portafoglio al metallo più desiderato del mondo.

    Gli investitori non dovrebbero avere solo oro fisico ma dovrebbero anche investire tramite gli asset finanziari più popolari. A tal proposito, gli ETF oro sono uno strumento ideale per gli investitori principianti.

    Il processo d’acquisto sui migliori broker online è davvero semplicissimo e potrete inoltre simulare l’investimento tramite account demo gratuito prima di investire denaro reale.

    FAQ

    Come investire in oro?

    È possibile investire in oro acquistando oro fisico o investendo in asset finanziari legati all’oro come azioni, ETF e contratti derivati.

    Dove investire in oro?

    L’oro fisico è acquistabile dai venditori autorizzati come le banche. Gli asset finanziari legati all’oro sono invece acquistabili sui broker online come eToro, XTB e CAPEX.com.

     

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    Come investire in ETF: Guida completa per principianti 2022

    Investire in ETF è la cosa migliore che un investitore alle prime armi possa fare. …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.