Dow Jones Industrial Average: Guida all’utilizzo dell’indice azionario

In questo articolo scopriremo insieme ogni dettaglio sull’indice azionario Dow Jones Industrial Average (DJIA), uno dei principali indici di Borsa. Vedremo tutte le azioni al suo interno e come investire nell’indice nel miglior modo possibile.

📈 Indice: Dow Jones Industrial Average
📅 Anno di fondazione: 1896
🏦 Fondatori: Charles Dow ed Edward Jones
🇺🇸 Nazionalità: Statunitense
🔍 Azioni al suo interno: 30 Azioni statunitensi con il prezzo maggiore

Dow Jones Industrial Average

Cos’è il Dow Jones?

Il Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: DJI) è un indice azionario americano che esprime l’andamento di 30 delle più grandi aziende statunitensi. L’indice è stato creato nel 1896 ed è dunque uno dei più antichi indici azionari.

Ad oggi, contenendo solo 30 grandi azioni blue chip, non è più considerato come un buon indicatore dell’economia americana in generale. L’indice Dow Jones Industrial Average è gestito da “S&P Dow Jones Indices”, una joint venture la cui maggioranza è controllata dalla società di informazione ed analisi finanziaria S&P Global (NYSE:SPGI).

L’indice Dow Jones Industrial Average è un indice non solo dei titoli azionari appartenenti a società del settore industriale ma include titoli della maggior parte dei settori, ad eccezione delle utilities e dei trasporti, che sono misurati da altri indici come il Dow Jones Transportation Average (DJINDICES: DJT). La maggior parte delle società contenute nell’indice sono quotate alla Borsa di New York (NYSE).

Dow Jones Grafico

Dow Jones Industrial Average
INDEX
^DJI
31.253,13 USD

Apertura: 31262.62$ Variazione Giornaliero %: -0.7524259
Mass. Giornaliero: 31569.13$ Mass. Annuale: 36952.65$
Min. Giornaliero: 31016.41$ Min. Annuale: 31016.41$
Prezzo medio 50: 33.832,45$ Variazione Annuale %: -236.93945
Prezzo medio 200: 34.830,38$ Prezzo/Earning: 0,00$
Volume: 517189240 Utile per Azione: 0,00$
Ult. chiusura: 31.490,07$
%5EDJI

Come investire nel Dow Jones?

È possibile investire nel Dow Jones sulle migliori piattaforme di trading online regolamentate. Ecco come esporre il proprio portafoglio alle performance dell’indice:

  1. Acquista le azioni di tutte le 30 società incluse nell’indice Dow Jones: con solo 30 società incluse nell’indice, è possibile acquistare direttamente ogni titolo. La maggior parte dei broker non addebitano commissioni sull’acquisto di azioni e molti (come ad esempio eToro) consentono di comprare azioni frazionate, il che significa che è possibile acquistare azioni parziali. Questa alternativa di investimento richiede di dover gestire 30 titoli diversi e di dover apportare modifiche al portafoglio ogni volta che l’indice cambia (anche se, storicamente, l’indice cambia solo ogni due anni).
  2. Investi in un ETF focalizzato sul Dow Jones: un esempio di ETF focalizzato sull’indice è lo SPDR Dow Jones (NYSEMKT:DIA). Investendo in questo modo otterrete facilmente un’esposizione di portafoglio alle 30 società dell’indice. L’investimento in ETF è un investimento passivo ed è molto più semplice che investire in 30 società separate, inoltre non sarete obbligati ad apportare modifiche al vostro portafoglio quando le società all’interno dell’indice cambiano. Tutti gli ETF hanno delle commissioni di gestione annuali, nell’ETF che vi abbiamo mostrato il rapporto di spesa è di 0,16% ed equivale ad una tassa di $ 1,60 all’anno per ogni $ 1.000 investiti.
  3. Investi in opzioni Dow o contratti future: questo tipo di investimento è più adatto ai trader con esperienza. Le opzioni e i futures possono essere redditizi, ma possono anche generare perdite sostanziali. Un ottimo broker su cui investire in opzioni è AvaTrade.

In generale possiamo affermare che le prime due alternative d’investimento sono ideali per i trader principianti e poco propensi al rischio, dato che il Dow Jones contiene tutti titoli molto solidi.

Dove investire nel Dow Jones?

Potete investire nell’indice sui migliori ETF broker e sui migliori broker azioni, processo molto meno costoso rispetto all’acquisto tramite banca o SIM.

Sul broker eToro , ad esempio, potrete investire nei seguenti strumenti: ETF del Dow Jones, tutte le singole azioni contenute nell’indice e nel CFD dell’indice.

Per farlo dovrete semplicemente:

  1. Registrarvi gratuitamente al broker: Clicca qui per registrarti gratis ad eToro
  2. Fare pratica con la Demo gratuita
  3. Depositare l’importo minimo di $50
  4. Cercare le azioni o gli ETF su cui volete investire nella barra di ricerca
  5. Cliccare su “Compra” senza attivare la LEVA in modo da investire nelle azioni/ETF veri e propri e non nei CFD, in questo modo riceverete anche eventuali dividendi 

Potete anche investire in azioni frazionate. Se ad esempio volete investire in Amazon ma non avete a disposizione quasi 3.000 euro, su eToro potete anche investire meno di quella cifra e comprare dunque una quota dell’azione.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Sul broker potrete addirittura copiare in modo automatico i trader più performanti

    Dow Jones Industrial Average Componenti

    Ecco le 30 azioni contenute nel Dow Jones, la lista viene aggiornata ogni 2 anni:

    1. 3M (NYSE:MMM)
    2. American Express (NYSE:AXP)
    3. Amgen (NASDAQ:AMGN)
    4. Apple (NASDAQ:AAPL)
    5. Boeing (NYSE:BA)
    6. Caterpillar (NYSE:CAT)
    7. Chevron (NYSE:CVX)
    8. Cisco Systems (NASDAQ:CSCO)
    9. Coca-Cola (NYSE:KO)
    10. Disney (NYSE:DIS)
    11. Dow (NYSE:DOW)
    12. Goldman Sachs (NYSE:GS)
    13. Home Depot (NYSE:HD)
    14. Honeywell International (NYSE:HON)
    15. IBM (NYSE:IBM)
    16. Intel (NASDAQ:INTC)
    17. Johnson & Johnson (NYSE:JNJ)
    18. JPMorgan Chase (NYSE:JPM)
    19. McDonald’s (NYSE:MCD)
    20. Merck (NYSE:MRK)
    21. Microsoft (NASDAQ:MSFT)
    22. Nike (NYSE:NKE)
    23. Procter & Gamble (NYSE:PG)
    24. Salesforce (NYSE:CRM)
    25. Travelers (NYSE:TRV)
    26. UnitedHealth Group (NYSE:UNH)
    27. Verizon (NYSE:VZ)
    28. Visa (NYSE:V)
    29. Walmart (NYSE:WMT)
    30. Walgreens Boots Alliance (NASDAQ:WBA)

    All’interno di questa lista sono presenti molte delle migliori azioni da dividendo!

    Storia in breve dell’indice Dow Jones

    Il Dow Jones Industrial Average fu fondato il 26 maggio 1896 da Charles Dow, un giornalista del Wall Street Journal che fondò la Dow Jones & Company nel 1882, ed i colleghi giornalisti Edward Jones e Charles Bergstresser.

    Inizialmente il Dow Jones Industrial Average era un indice di sole 12 società. La maggior parte delle società originarie erano società industriali, tra cui General Electric (NYSE:GE). Nel corso del tempo, il focus dell’indice si è spostato dalla misurazione delle performance del settore industriale alla misurazione dello stato di salute dell’intero mercato azionario U.S. Dal 1928 l‘indice segue l’andamento delle azioni di 30 grandi società.

    Il 24 Novembre 2020, anno della pandemia Covid-19, l’indice ha raggiunto per la prima volta nella storia quota 30.000.

    Come viene calcolato il valore del Dow Jones?

    La maggior parte degli indici di borsa sono ponderati per capitalizzazione di mercato, ovvero il prezzo delle azioni moltiplicato per il numero di azioni in circolazione, il Dow Jones è invece ponderato per il prezzo. Il valore dell’indice è dunque calcolato determinando il valore medio delle azioni delle 30 società quotate.

    Calcolare quel valore medio non è così semplice come sommare i 30 prezzi delle azioni e dividere per 30.

    Le fusioni, gli spin-off, le suddivisioni delle azioni ed altri sviluppi complicano l’aritmetica e richiedono a un comitato specializzato di determinare formalmente un “divisore Dow” , ovvero il denominatore per cui viene divisa la somma dei 30 prezzi delle azioni. Al 9 Agosto 2021, il divisore Dow era 0,159871. Utilizzando questo divisore, è possibile calcolare il valore della media industriale di Dow Jones sommando i prezzi delle azioni di tutte e 30 le società Dow e dividendo tale importo per 0,159871.

    Nonostante qualsiasi cambiamento nel prezzo delle azioni di qualsiasi società quotata al Dow influisce sul valore dell’indice allo stesso modo, in conformità con la visione originale di Charles Dow, è importante rendersi conto che, su una base percentuale, i movimenti delle azioni con il prezzo maggiore hanno un impatto maggiore sul valore dell’indice.

    Ad esempio, in data 9 Agosto 2021, il titolo azionario più quotato del Dow, con una quotazione di 415,120 dollari, era quello del Gruppo Unitedhealth. Il titolo di prezzo più basso, con una quotazione di 47,100 dollari, era quello della Walgreens Boots Alliance. Con il prezzo azionario di Unitedhealth 8,8 volte superiore a quello di Walgreens Boots Alliance, il prezzo azionario di Walgreens Boots Alliance dovrebbe cambiare del 8,8% per avere lo stesso impatto sul valore del Dow, come variazione di solo l’1% del prezzo del titolo del Gruppo Unitedhealth.

    Dow Jones vs. S&P 500 vs. Nasdaq Composite

    Il Dow Jones Industrial Average è solo uno dei tre principali indici che molti investitori utilizzano per misurare le prestazioni del mercato azionario. Gli altri due sono lo S&P 500 (SNPINDEX: GSPC) ed il Nasdaq Composite (NASDAQINDEX: IXIC).

    Lo S&P 500 è l’indice dei 500 titoli statunitensi a maggiore capitalizzazione. I titoli vengono scelti utilizzando determinati criteri, come la capitalizzazione di mercato e la redditività, dal comitato S&P Dow Jones Indices. L’indice Nasdaq replica più di 2.500 titoli, o quasi tutti i titoli negoziati sulla Borsa del Nasdaq.

    A differenza del Dow, lo S&P 500 ed il Nasdaq sono ponderati in base alla capitalizzazione di mercato, il che significa che le società più importanti influenzano maggiormente i valori degli indici. Sia lo S&P 500 che il Nasdaq sono migliori indicatori del mercato azionario rispetto al Dow, ed il Nasdaq ha la maggior esposizione tecnologica di tutti e tre gli indici.

    Le azioni dei giganti tecnologici come Amazon (NASDAQ: AMZN), Alphabet (NASDAQ: GOOGL), Meta (NASDAQ: FB), e Tesla (NASDAQ: TSLA) non sono incluse nel Dow, ma sono i componenti principali dello S&P 500 e del Nasdaq. Il Dow probabilmente sottopesa il settore tecnologico ed è più ponderato rispetto ai suoi coetanei verso settori ciclici come i servizi finanziari e l’industria. Nonostante queste differenze, il Dow e lo S&P 500 tendono a funzionare allo stesso modo.

    La maggior parte degli investitori professionali controlla principalmente le performance dello S&P 500 perché include un’ampia gamma di titoli ed è ponderato in base alla capitalizzazione, che è un modo più accurato per misurare la salute generale del mercato azionario. Il Dow potrebbe non essere completo o preciso come lo S&P 500 o un indice del mercato totale come il Wilshire 5000, ma questo non significa che non sia un buon indicatore.

    Altri Principali Indici Azionari

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cos’è il Dow Jones?

    Il Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: DJI) è un indice azionario americano che esprime l’andamento di 30 delle più grandi aziende statunitensi. L’indice è stato creato nel 1896 ed è dunque uno dei più antichi indici azionari.

    Cos’è un indice di Borsa?

    Un indice di borsa mostra come gli investitori ritengono un’economia stia andando. Un indice raccoglie i dati da una determinata varietà di aziende appartenenti a determinati settori. Insieme, tali dati formano un quadro che aiuta gli investitori a confrontare i livelli dei prezzi correnti con i prezzi passati per calcolare i risultati di mercato.

    Come investire nel Dow Jones?

    Potete investire nel Dow Jones nei seguenti modi: comprando tutte le azioni al suo interno, tramite ETF, CFD, futures o opzioni.

    Come viene calcolato il Dow Jones?

    IL Dow Jones è ponderato per il prezzo. Il valore dell’indice è dunque calcolato determinando il valore medio delle azioni delle 30 società quotate.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Di Giulia M.

    Laureata in economia aziendale e management con esperienza pluriennale all'interno del settore finanziario.

    Controlla anche

    Come comprare azioni Netflix

    Comprare Azioni Netflix (NFLX): Guida completa all’acquisto

    Nel corso di questo articolo vedremo tutti i dati principali della società Netflix, Inc. e …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.