Come Investire nel Petrolio in Borsa: Guida per Principianti 2022

Come investire nel petrolio? Gli investitori, ad oggi, hanno molte opzioni per investire nel petrolio in Borsa. Tali opzioni presentano diversi gradi di rischio e vanno dagli investimenti diretti nel petrolio come materia prima, attraverso i contratti derivati, all’esposizione indiretta al petrolio, attraverso le azioni o gli ETF correlati al settore energetico.

Ciascuno di questi tipi di investimento può essere effettuato attraverso le migliori piattaforme di trading online regolamentate. Sul broker eToro, per esempio, con un deposito minimo di soli $50 potrete investire in petrolio attraverso diversi asset: ETF petroliferi, CFD del petrolio ed azioni, anche frazionate, di società petrolifere. Il broker è testabile tramite Demo gratuita ed ha un deposito minimo di soli $50.

Clicca qui per iscriverti subito a eToro e investire nel petrolio

💻 Dove: Piattaforme di trading online
Come: ETF, azioni, futures, CFD, opzioni
🥇 Conviene: Dipende
👍 Livello di difficoltà: Da basso a elevato
Investire nel Petrolio

Petrolio in Borsa

Il petrolio greggio è un prodotto essenziale che fornisce energia e prodotti petroliferi al mercato globale. Come anticipato, gli investitori possono speculare sul prezzo del petrolio direttamente attraverso la negoziazione di derivati del petrolio, come i CFD, o indirettamente tramite azioni di società petrolifere o ETF.

Il petrolio è una risorsa economicamente e strategicamente cruciale per molte nazioni essendo la base per la gran parte dell’energia che consumiamo. Paesi come gli Stati Uniti mantengono grandi riserve di petrolio greggio per l’utilizzo futuro. La misura di queste riserve petrolifere funge da indicatore per gli investitori; le variazioni del livello delle scorte di petrolio riflettono dunque le tendenze della produzione e del consumo.

Nella primavera del 2020, ad esempio, i prezzi del petrolio sono crollati a causa del rallentamento economico dovuto alla pandemia COVID-19. L’OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio) e i suoi alleati hanno accettato tagli storici alla produzione per stabilizzare i prezzi, ma sono scesi ai minimi storici degli ultimi 20 anni.

Gli investitori di petrolio e di gas cercano indicatori economici specifici per comprendere i futuri movimenti nell’industria petrolifera. Come qualsiasi mercato delle materie prime, le società petrolifere e i contratti a termine sul petrolio sono sensibili ai livelli delle scorte, alla produzione, alla domanda globale, alle politiche dei tassi di interesse e ai dati economici aggregati come il prodotto interno lordo.

Oltre ai fattori dell’offerta e della domanda, un’altra forza trainante dei prezzi del petrolio sono le offerte per i contratti a termine sul petrolio effettuate dagli investitori e dagli speculatori. Molti importanti investitori istituzionali coinvolti nei mercati petroliferi detengono investimenti legati alle materie prime come parte di una strategia di asset-allocation a lungo termine.

Molti speculatori di Wall Street, scambiano i futures del petrolio per periodi di tempo molto brevi al fine di ottenere profitti rapidi. Alcuni analisti attribuiscono le ampie oscillazioni a breve termine dei prezzi del petrolio a questi speculatori, mentre altri ritengono che la loro influenza sia minima.

Prezzo Petrolio

Ecco qui di seguito il prezzo in tempo reale del petrolio:

Come investire nel petrolio in Borsa direttamente

Puntare sulle società che esplorano, producono, trasportano, lavorano e vendono il petrolio greggio è il modo migliore per investire nel petrolio in Borsa. I valori di queste aziende tendono a fluttuare, aumentando quando i prezzi del greggio aumentano e diminuendo quando i prezzi del greggio diminuiscono.

Un metodo diretto di possedere petrolio è attraverso l’acquisto di contratti derivati (CFD del petrolio, futures del petrolio o opzioni petrolifere), ovvero asset che hanno come sottostante il petrolio. I CFD ed i futures sono altamente volatili e comportano un alto grado di rischio/rendimento. L’investimento in CFD, nonostante l’elevato grado di rischio, è però accessibile alla maggior parte delle persone anche con solo pochi euro, investire in futures richiede invece molto lavoro ed una grande quantità di capitale.

L’investimento attraverso i CFD da inoltre il grande vantaggio di poter speculare sul petrolio anche al ribasso. Dovrete solo selezionare un CFD sul petrolio “VENDI” piuttosto che un CFD “COMPRA” se ritenete che il prezzo del petrolio scenderà in giornata. Se la vostra previsione è corretta potrete ottenere un profitto.

Un altro metodo diretto per possedere il petrolio è l’acquisto di ETF basati sul petrolio. Gli ETF negoziano in borsa e possono essere acquistati e venduti in modo simile alle azioni. Un ottimo ETF sul petrolio come materia prima è lo U.S. Oil Fund (USO).

Sul broker eToro, con un deposito minimo di soli $50, potrete investire in Borsa in diversi strumenti correlati al petrolio: ETF petroliferi, CFD del petrolio ed azioni (anche frazionate) di società petrolifere. La registrazione è gratuita ed il broker è testabile tramite Demo gratuita.

Clicca qui per accedere alla Demo gratuita di eToro

Come investire nel petrolio in Borsa indirettamente

Gli investitori possono ottenere un’esposizione indiretta al petrolio attraverso l’acquisto di ETF del settore energetico, come l’iShares Global Energy ETF (IXC), l‘acquisto di fondi comuni di investimento del settore energetico, come il T. Rowe Price New Era Fund (PRNEX) o l’acquisto di azioni del settore energetico, come le azioni Exxon Mobil (NYSE:XOM).

Questi ETF e fondi comuni di investimento investono esclusivamente nelle azioni di società petrolifere e di servizi petroliferi, presentano dunque un rischio minore rispetto agli investimenti diretti nel petrolio.

Altri ETF che seguono il settore delle trivellazioni petrolifere e del gas sono l’ETF SPDR S&P Oil & Gas Exploration & Production (XOP), l’iShares Dow Jones U.S. Oil & Gas Exploration & Production Index Fund (IEO), e l’Invesco Dynamic Energy Exploration & Production Portfolio (PXE)

Sui migliori broker ETF e sui migliori broker azioni qui in tabella troverete tutti i principali ETF e tutte le migliori azioni del comparto energetico. Su queste piattaforme è inoltre possibile beneficiare del 0% di commissioni sulla negoziazione.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare petrolio fisico

    Con le tipologie di investimento che abbiamo visto fino adesso non riceverete un barile di petrolio a casa vostra. Esiste però anche la possibilità di acquistare petrolio reale dal barile.

    Il petrolio greggio commercia sulla Borsa Mercantile di New York sotto forma di contratti futures sul petrolio greggio “dolce e leggero”. I contratti future sono accordi per la consegna di una quantità di merce ad un prezzo fisso e ad una data futura predeterminata. Nella maggior parte dei futures negoziati sui broker online non c’è però l’effettiva consegna della merce fisica ma si otterrà il corrispettivo in denaro.

    Le opzioni sul petrolio sono un altro modo per acquistare petrolio fisico. Le opzioni sono contratti, simili ai futures, che danno all’acquirente o al venditore la possibilità di negoziare il petrolio in una data futura.

    Tutte queste opzioni d’acquisto di petrolio fisico non sono assolutamente adatte ai trader principianti. Il modo più comune per investire nel petrolio per l’investitore medio è quello di acquistare un ETF petrolifero o azioni di società petrolifere.

    Clicca qui per iniziare ad investire nel petrolio su eToro

    Comprare petrolio in banca

    Comprare petrolio in banca non è la scelta più efficiente. Come anticipato tutti i principali strumenti per investire nel petrolio sulle migliori piattaforme di trading online sono i seguenti:

    • ETF
    • Azioni
    • Futures
    • Opzioni
    • CFD
    • Fondi comuni

    Tutti questi strumenti possono essere acquistati sia in completa autonomia sui migliori broker online sia tramite banca o SIM (Società di Intermediazione Mobiliare).

    La maggior parte degli investitori preferisce investire tramite le piattaforme di trading online soprattutto a causa delle minori commissioni di trading associate. Sui broker online potrete infatti investire nel petrolio anche meno di 100 euro mentre se desiderate investire nel petrolio tramite la banca dovrete avere a disposizione cifre decisamente maggiori.

    Fortunatamente, ad oggi, i broker online mettono a disposizione piattaforme molto semplici da utilizzare, dotate di materiale formativo gratuito e di account demo su cui fare pratica.

    Conviene investire nel petrolio?

    Investire nel petrolio ha sia Pro che Contro. Il prezzo del petrolio, come quello di tutte le materie prime, è influenzato prima di tutto da domanda e offerta. Il petrolio è poi influenzato dai seguenti fattori: dalla OPEC (che controlla in buona parte l’offerta), dalla qualità, dall’ubicazione e dagli investitori (istituzionali e speculativi).

    In generale, il prezzo del petrolio è molto volatile nel breve termine ma nel lungo termine in molti lo considerano come un buon mezzo di diversificazione del portafoglio e come un modo per proteggersi dall’inflazione alta.

    Prima di investire è buona regola capire come funziona il mercato del petrolio – Clicca qui per accedere ai corsi gratuiti di XTB . – ed in quali asset investire, in base alla propria tolleranza al rischio ed in base alla propria esperienza individuale. L’acquisto e la vendita di petrolio fisico non è un’opzione conveniente o fattibile per la maggior parte dei trader, ma i trader comuni possono investire con successo nel petrolio tramite ETF, azioni o derivati.

    Investire nel petrolio

    Conclusioni

    Investire nel petrolio o nelle società collegate al settore petrolifero è possibile attraverso molte opzioni d’investimento. Dall’esposizione indiretta, attraverso un’azione connessa al settore dell’energia, fino agli investimenti più diretti, come gli ETF legati alle materie prime, il settore petrolifero ha qualcosa per quasi tutte le tipologie di trader. 

    La maggior parte degli analisti suggerisce al trader medio di esporsi al petrolio tramite un ETF o tramite l’acquisto di qualche azione petrolifera.

    Se sei interessato al commodity trading, nel nostro sito puoi trovare diversi approfondimenti relativi alle altre principali materie prime.

    FAQ

    Come investire nel petrolio in Borsa?

    È possibile investire nel petrolio in Borsa tramite ETF, azioni o strumenti derivati (futures, opzioni o CFD). L’acquisto e la vendita di petrolio fisico non è un’opzione conveniente o fattibile per la maggior parte dei trader.

    Come si fa a comprare petrolio fisico?

    Il petrolio greggio commercia sulla Borsa Mercantile di New York sotto forma di contratti futures sul petrolio greggio “dolce e leggero”. I contratti future sono accordi per la consegna di una quantità di merce ad un prezzo fisso e ad una data futura predeterminata. Nella maggior parte dei futures negoziati sui broker online non c’è però l’effettiva consegna della merce fisica ma si otterrà il corrispettivo in denaro.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    Come investire in ETF: Guida completa per principianti 2022

    Investire in ETF è la cosa migliore che un investitore alle prime armi possa fare. …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.