Cos’è il Bear market e come investire sul mercato ribassista

Pubblicato: 6 Dicembre 2022 di Giancarla

Il termine Bear Market o Mercato Orso è usato nel linguaggio finanziario per indicare un mercato caratterizzato da una fase di ribasso dei prezzi che può portare ad una recessione più o meno profonda.

In genere il Bear Market inizia quando i prezzi cominciano a scendere in modo significativo e continua finché questa tendenza non viene interrotta da un nuovo aumento dei prezzi.

I segnali più comuni di un Bear Market sono la diminuzione delle quotazioni azionarie, il calo degli investimenti e l’aumento della disoccupazione. Il problema è che molti investitori non sanno come comportarsi in queste situazioni e fanno errori che possono costare loro molto caro.

In questo articolo cercheremo di dare alcuni consigli su come investire in un Bear Market e sopravvivere a queste difficili condizioni di mercato.

Come iniziare ad investire sul Bear Market? Un’ottimo modo per farlo è rivolgersi ad una piattaforma di trading come eToro che da accesso ad oltre 2000 asset negoziabili anche in CFD, così da beneficiare anche del trend ribassista.

Inoltre, eToro mette a disposizione degli utenti una modalità di investimento denominata CopyTrading che permette di copiare in automatico le operazioni di altri trader più esperti.

Questo sistema è particolarmente utile per investire in un Bear Market in quanto permette di seguire e replicare le strategie di trader che hanno già sperimentato con successo questa fase del mercato.

Clicca qui per investire nel Bear Market con eToro

👍 Bear Market o Mercato Orso: Investire a Ribasso
📈 Trend: In calo
📊 Mercati:  Azioni – Materie Prime – Criptovalute
🎯 Strumenti: CFD – Acquisto di azioni
💰 Investimento minimo: Da €50

Bear Market o Mercato Ribassista Riepilogo

Bear Market significato

Il Bear Market è un fenomeno naturale del sistema economico e si verifica regolarmente ogni dieci anni circa.

In genere un mercato viene definito Bear Market quando i prezzi di un bene scendono del 20% rispetto al picco precedente.

Questi periodi di ribasso dei prezzi sono accompagnati da un aumento delle condizioni di incertezza e da un clima di paura che spinge gli investitori a disinvestire.

Le cause principali di un Bear Market sono da ricercare nell’aumento dei tassi d’interesse, nella diminuzione della domanda di investimento e nella stagnazione o diminuzione del reddito disponibile.

Quando si verificano queste condizioni gli investitori iniziano a vendere le azioni perché hanno paura che i prezzi possano continuare a scendere.

Questo atteggiamento porta ad un ulteriore aumento della pressione sul mercato e quindi ad una diminuzione dei prezzi.

Come funziona un Bear Market

Quanto dura un bear market? In genere un Bear Market dura da uno a tre anni, anche se in alcuni casi può essere più breve o più lungo.

Nel corso degli ultimi 50 anni si sono verificati quattro grandi mercati ribassisti negli Stati Uniti:

  • il primo è iniziato nel 1973 e si è concluso nel 1974 (-27%);
  • il secondo è iniziato nel 1980 e si è concluso nel 1982 (-21%);
  • il terzo è iniziato nel 2000 e si è concluso nel 2002 (-37%);
  • il quarto è iniziato nel 2007 e si è concluso nel 2009 (-57%).

In Europa i Bear Market sono meno frequenti, ma non meno dolorosi. Il più recente è iniziato nel 2007 e si è concluso nel 2009 (-43%) mentre la crisi del 2021 ha portato ad una nuova fase di ribasso dei prezzi (-15% circa) non classificabile per ampiezza come un vero e proprio Bear Market.

Anche se la maggior parte degli investitori pensa che i mercati azionari scendano solo in momenti di crisi economica, questo non è affatto vero.

I mercati azionari possono scendere anche quando l’economia sta bene. In generale si può affermare che i mercati azionari scendono quando gli investitori hanno paura del futuro e non sanno come investire i loro soldi.

Questo atteggiamento porta alla vendita delle azioni e quindi alla diminuzione dei prezzi.

Come riconoscere un Bear market?

I segnali più comuni di un Bear Market sono la diminuzione delle quotazioni azionarie, il calo degli investimenti e l’aumento della disoccupazione.

Queste condizioni portano gli investitori a perdere fiducia nel mercato e ad iniziare a vendere le azioni.

In genere si verifica un po’ prima che inizi la recessione economica vera e propria.

Come riconoscere i segnali di un mercato ribassista? Ecco una Bull market checklist:

  • Quotazioni azionarie in calo
  • Aumento della disoccupazione
  • Stagflazione o diminuzione del reddito disponibile
  • Animali che abbandonano le città
  • Rivolte e proteste sociali
  • Guerre e conflitti armati
  • Crisi finanziarie e bancarie
  • Panico tra gli investitori

Investire in un mercato ribassista non è mai facile ma ci sono alcune strategie che possono aiutare gli investitori a far fronte a questa difficile situazione.

Come investire in un Bear Market

Quando si verifica un Bear Market è importante reagire con calma e selezionare le strategie ribassiste più adeguate. In questi momenti è importante seguire alcuni consigli per investire in modo da ridurre i rischi e sfruttare al meglio le opportunità di mercato.

Ecco alcune regole fondamentali da seguire per trarre il massimo dai mercati anche quando i prezzi scendono e la recessione incombe:

  • Non farsi prendere dal panico: investire in un Bear Market può essere molto rischioso ma anche molto redditizio se si sa come fare.
  • Non vendere le azioni quando i prezzi scendono. Se si hanno delle buone azioni è meglio tenerle e aspettare che il mercato torni ad essere favorevole.
  • Cercare di comprare azioni a prezzi bassi. In questo modo si avrà la possibilità di rivenderle poi a prezzi più alti.
  • Diversificare il proprio portafoglio: in modo da ridurre il rischio di perdere tutto il proprio investimento.
  • Gestire le emozioni: è sempre importante mantenere la calma e non lasciarsi prendere dal panico quando i mercati sono in difficoltà.

Ricorda che le cose possono sempre migliorare e che il mercato non scende in modo costante ma ha delle fasi di recupero.

Seguendo questi consigli si può sopravvivere a un Bear Market e anche trarne dei benefici.

Dove investire con il bear market

Ci sono diversi modi per investire in un Bear Market e sfruttare le opportunità che offre. In questo caso la scelta della giusta piattaforma di trading diventa fondamentale.

Per investire nel modo più sicuro possibile è importante:

  • Scegliere una piattaforma di trading online affidabile e regolamentata.
  • Aprire un conto demo per imparare a fare trading in modo sicuro senza rischiare il proprio denaro.
  • Trovare un buon broker che offra i migliori strumenti e le condizioni più favorevoli per investire al meglio.

Ecco alcuni broker per azioni che offrono le migliori condizioni in termini di diversificazione, strumenti offerti ed accessibilità:

eToro

eToro è la piattaforma di trading online perfetta per investire anche quando i mercati sono in difficoltà come nel caso del Bear Market. La piattaforma eToro offre ai propri clienti numerosi vantaggi tra cui:

  • Una interfaccia user-friendly e intuitiva.
  • La possibilità di aprire un conto demo gratuito per imparare a fare trading senza rischiare il proprio denaro.
  • L’accesso a tutti gli strumenti necessari per investire al meglio, anche quando i mercati sono in difficoltà.
  • Un’intera community sempre disponibile per fornire consigli e supporto ai propri clienti.

Inoltre è un broker che oltre a consentire l’acquisto diretto di azioni permette di negoziare in CFD ed investire sui mercati senza dover possedere fisicamente il bene sottostante, anche a ribasso.

Per investire con successo sul mercato ribassista con eToro basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Registrati gratuitamente sul sito ufficiale di eToro.
  2. Apri un conto demo per familiarizzare con la piattaforma e imparare a fare trading senza rischiare il proprio denaro.
  3. Cerca le azioni da acquistare nella sezione “Mercati” della piattaforma.
  4. Decidi l’ammontare da investire e clicca su “Acquista”.

Clicca qui per investire nel Bear Market con eToro

XTB

XTB è un altro broker che consente di investire sui mercati anche quando i prezzi scendono. La piattaforma XTB offre ai propri clienti numerosi vantaggi tra cui:

  • La possibilità di aprire un conto demo gratuito per imparare a fare trading senza rischiare il proprio denaro.
  • La XTB academy per imparare a investire al meglio grazie a corsi gratuiti e video tutorial.
  • Un deposito minimo di soli 10€

XTB da accesso a tutti gli strumenti necessari per investire al meglio, anche quando i mercati sono in difficoltà. In particolare offre un’ampia gamma di asset sottostanti tra cui scegliere, anche in Bear Market e la possibilità di negoziare su tantissimi titoli azionari a Zero commissioni.

Per investire con successo sul mercato ribassista con XTB non resta che seguire questi semplici passaggi:

  1. Registrati gratuitamente sul sito ufficiale di XTB.
  2. Apri un conto demo per familiarizzare con la piattaforma
  3. Impara a fare trading senza rischiare denaro con l’academy. Cerca le azioni da acquistare tra gli asset disponibili nella piattaforma.
  4. Decidi l’ammontare da investire e clicca su “Acquista”.

Clicca qui per registrarti gratis ed investire nel Bear Market con XTB

Liquidityx

Anche LiquidityX permette di investire sul mercato a ribasso grazie alla sua metatrader 4 ed ai suoi segnali di trading gratuiti.

La piattaforma di Liquidityx offre ai propri clienti numerosi vantaggi tra cui:

  • La possibilità di formarsi con eBook pensati per i principianti dove imparare come investire in tutti gli scenari di mercato
  • Un conto demo gratuito per far pratica senza rischiare il proprio denaro accessibile anche da App
  • L’accesso alla Metatrader dove è possibile investire anche quando i mercati sono in difficoltà grazie ai CFD

A questo si aggiunge poi la possibilità di ricevere degli ottimi segnali di trading che aiutano ad investire al meglio, basando le proprie scelte di investimento sulle analisi di esperti di Trading Central.

Per investire con successo sul mercato ribassista con Liquidityx basta seguire questi semplici passaggi:

  1. Registrati gratuitamente sul sito ufficiale di Liquidityx.
  2. Apri un conto demo per familiarizzare con la piattaforma
  3. Imparare a fare trading con gli eBook di trading gratuiti.
  4. Accedi alla Metatrader e cerca le azioni da acquistare.
  5. Decidi l’ammontare da investire e clicca su “Acquista”.

Clicca qui per Registrarti gratis ed investire nel Bear Market con Liquidityx

Bear market crypto 2023

Il bear market non è una condizione esclusiva del mercato azionario. Anche quando i prezzi delle criptovalute scendono in modo significativo si dice che il mercato è in Bear Market.

Ad esempio, nel 2018 il prezzo del Bitcoin è sceso del 70% dal suo picco di 19.511 dollari raggiunto nella metà di dicembre.

In questi casi, investire al meglio significa cercare di approfittare della situazione per acquistare Bitcoin e altre criptovalute a prezzi scontati.

Uno dei migliori modi per investire sul Mercato crypto in ribasso è quello di scegliere la giusta criptovaluta. In questo caso è importante considerare diversi fattori come:

  • La capitalizzazione di mercato
  • Il prezzo delle singole azioni
  • La liquidità
  • La volatilità

Alcune delle migliori criptovalute che rispondono a queste caratteristiche sono:

  1. Bitcoin (BTC)
  2. Ethereum (ETH)
  3. Litecoin (LTC)
  4. Bitcoin Cash (BCH)
  5. Ripple (XRP)

Investire in queste criptovalute può essere molto redditizio anche in un Bear market crypto. Per investire al meglio è importante seguire i consigli di un esperto e scegliere la piattaforma per criptovaluta giusta, esattamente come per le azioni.

Note finali

In genere si consiglia di investire in un Bear Market cercando di acquistare titoli a buon prezzo e tenendoli fino a quando il mercato non torna a salire.

Questa strategia è chiamata “buy and hold” ed è particolarmente adatta per gli investitori che hanno un orizzonte temporale lungo.

Cercate di investire solo il denaro che vi serve a breve termine e non utilizzate il denaro che avete messo da parte per la pensione o per altri obiettivi a lungo termine.

Per chi invece vuole cercare di guadagnare da subito sul mercato ribassista si può optare per la strategia “short selling”.

Consiste nell’acquisto di titoli a prezzi bassi e nella successiva vendita quando i prezzi tornano a salire. Questa è una strategia più rischiosa e consigliata solo agli investitori più esperti, per tutti gli altri un modo più sicuro e meno oneroso di procedere è sfruttando strumenti derivati come i CFD.

In ogni caso, prima di investire in un Bear Market è importante fare pratica su piattaforme che consentono di valorizzare anche i cali, i crolli improvvisi ed i periodi di recessione.

Ora che sai come investire sul mercato a ribasso, non ti resta che scegliere il broker più adatto alle tue esigenze e iniziare a fare trading. Ecco il link diretto alle loro piattaforme, accessibili anche in modalità demo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

     

    FAQ

    Che cos’è un mercato orso?

    Un mercato orso è un periodo prolungato di ribasso dei prezzi delle azioni. È tipicamente caratterizzato da un diffuso pessimismo e da un sentimento negativo degli investitori che porta il mercato azionario a scendere del 20% o più.

    Come funziona un mercato orso?

    Durante un mercato orso, i prezzi delle azioni subiscono un calo generalizzato per una serie di motivi: le cattive notizie economiche, la paura dell’inflazione o semplicemente perché gli investitori vendono le loro azioni. Quando un numero sufficiente di investitori vende le proprie azioni, i prezzi scendono ulteriormente, creando una profezia che si autoavvera.

    Cosa è importante sapere su un mercato orso?

    I Bear markets non si verificano spesso ma possono durare a lungo, quindi preparatevi a superare la tempesta. Inoltre ci sono alcuni investimenti che si comportano bene durante i mercati ribassisti, quindi prendete in considerazione la possibilità di diversificare il vostro portafoglio.

    Come possono gli investitori proteggersi durante un mercato orso?

    Per proteggersi durante un mercato orso è importante diversificare il portafoglio investendo in una varietà di attività e investire in aziende di qualità. Le società con fondamentali e bilanci solidi hanno maggiori probabilità di resistere a un mercato orso.

    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]

    Controlla anche

    day trading

    Day Trading: Cos’è e come iniziare a fare trading giornaliero

    Pubblicato: Dicembre 5, 2022 di GiancarlaIl day trading è una strategia di trading molto diffusa …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *